I benefici delle costruzioni per i bambini

I giocattoli non sono un semplice passatempo per i bambini, ma un vero e proprio “lavoro”, in grado di incentivare e sviluppare determinate capacità.

Come sottolineano diversi esperti, tra cui anche Rachael Kenn (psicologa e professoressa presso il dipartimento di Psicologia del University of Virginia, USA, specializzata nello sviluppo motorio-percettivo e cognitivo dei bambini), le costruzioni, sin dal primo anno di vita, hanno un grande valore educativo, in primis aiutano a sviluppare le abilità di problem solving.

 

I benefici delle costruzioni per bambini:

-Imparano a gestire lo spazio:

I giocattoli di costruzioni o i blocchetti per le costruzioni stimolano a esplorare e a gestire meglio in futuro lo spazio. Ma i benefici non finiscono qui!

-Imparano a pensare fuori dagli schemi:

Giocare alle costruzioni, infatti, significa anche sviluppare il ragionamento fuori dagli schemi e la creatività. Gli esperti identificano due tipi di problemi: convergenti e divergenti. I primi hanno un solo esito e un’unica soluzione, mentre quelli divergenti hanno molteplici soluzioni. Ebbene, soprattutto i blocchetti per costruzioni appartengono ai giocattoli che pongono problemi di tipo divergente e questo tipo di gioco prepara la mente del bambino a risolvere in modo più creativo e funzionale i problemi divergenti nella vita adulta.

-Giocare insieme: aiuta ad essere socievoli

Altre ricerche, hanno dimostrato che i bambini diventano più amichevoli e socialmente aperti quando realizzano un progetto di costruzioni condiviso. Questo, si è dimostrato vero anche nel caso degli autistici, che giocando insieme ad altri bambini, hanno dimostrato dei miglioramenti di carattere sociale.

-Preparano alla matematica:

Infine, secondo uno studio condotto su un gruppo di bambini dall’età prescolare fino alla scuola superiore, giocare alle costruzioni facilita l’apprendimento e l’utilizzo dei concetti matematici. I bambini che all’età di 4 anni hanno dedicato più tempo al gioco di costruzioni, infatti, hanno avuto più successo e voti migliori nelle materie scientifiche nella scuola superiore (Wolfgang, 2001).

2019-05-25T17:45:51+00:00

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.