Sulla mia pelle, il film documentario su Stefano Cucchi

L’ho guardato alla sera, prima di andare a dormire. Ho fatto male: non sono andata a dormire tranquilla. E credo che nessuno dopo averlo visto, possa dormire tranquillo.

“Devastante”, “durissimo”, “straziante” questi gli aggettivi più utilizzati sui social network per descrivere le sensazioni provate durante la visione del film “Sulla mia pelle”.

L’opera prima di Alessio Cremonini, con Alessandro Borghi, racconta gli ultimi 7 giorni di vita di Stefano Cucchi, il ragazzo romano ucciso barbaramente il 22 ottobre del 2009 mentre si trovava nel carcere di Regina Ceoli.

La pellicola è stata presentata all’ultima Mostra del Cinema di Venezia ed è uscita contemporaneamente in sala e su Netflix.

Ha avuto così tanto successo che l’hashtag #Sullamiapelle è diventato di tendenza su Twitter. Raccontare la storia di Stefano Cucchinon è stato facile, anche per lo stesso Alessandro Borghi, che per vestire i suoi panni ha dovuto perdere 18 chili in 3 mesi e studiare gli atti e gli elementi processuali.

Come ha dichiarato la sorella di Stefano, Ilaria Cucchi: “Quello che mi auguro è che questo film possa servire, possa contribuire per fare in modo che non accada mai più. Così come avevo promesso a Stefano l’ultima volta che l’ho visto, o meglio che ho visto quello che restava di lui, che avrei fatto in modo che non finisse lì. Ricordo, osservavo l’espressione di quel corpo martoriato e continuavo a chiedermi come era stato possibile morire in quella maniera, come era stato possibile che degli esseri umani avessero ridotto in quella maniera un loro simile. Gli chiesi scusa, era colpa mia, non avevo capito, ma giurai che non sarebbe finita lì”.

Il film, che è sicuramente un pugno nello stomaco,si è concluso con 7 minuti di applausi a scena aperta alla 75esima edizione del Festival del Cinema di Venezia. Ben venga un cinema che racconta la verità e smuove le coscienze.

2018-10-02T17:14:25+00:00

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.