Decluttering con Baby Bazar

Il decluttering ce l’ho nel sangue.

Spesso mi è capitato di pentirmi di essermi liberata di un oggetto piuttosto che il contrario. Sarà che essendomi trasferita tante volte e avendo vissuto in tante case diverse ho imparato a non affezionarmi agli oggetti.

 

Per me il decluttering è stato necessario, ma per molti non è così: la casa diventa  il luogo dove questa inclinazione si esprime in tutta la sua potenza.

Così cassetti, armadi, ripostigli si riempiono di oggetti e capi di abbigliamento di cui si potrebbe fare tranquillamente a meno!

Fare decluttering permette di eliminare tutto quello che non si usa più, ricavando lo spazio per qualcosa di nuovo e poi, una casa meno piena è più facile da pulire, vuoi mettere?

Ci vuole tempo:

Per un decluttering perfetto la prima regola è senza dubbio quella di programmare il lavoro dandosi tempi lunghi, ad esempio una settimana.

Perché non cominciare allora con la camera dei bambini? Secondo Geralin Thomas, autrice del libro “Decluttering, il segreto del riordino”, il primo passo è capire cosa vale la pena tenere.

Per quanto riguarda i vestitiè il caso di eliminare quelli che sono diventati troppo piccoli, ma anche quelli che al tuo bambino non piacciono proprio. A questo punto ci sono diverse alternative: tenerli da parte per fratellini o cugini più piccoli, regalarli ai figli di amici oppure rivolgersi ai negozi dell’usato per bambini come Baby Bazar.

Baby Bazar è un network di negozi nato nel 2005 e che sposa la filosofia del riuso e del riciclo. Si possono vendere non solo capi d’abbigliamento, ma anche giocattoli e attrezzature di vario tipo che non si utilizzano più, ricavando il 50% del prezzo (alla vendita). Gli articoli, naturalmente, anche se di seconda mano, devono essere in condizioni perfette.

Pensiamo ad esempio a tutta l’attrezzatura che si compra per i neonati: dalla culla, al seggiolone, al trio, all’ovetto per l’auto. Tutti oggetti indispensabili per i primi anni, poi inutili quando i bambini crescono. Perciò se non avete intenzione di allargare la famiglia, o non avete spazio in casa, potete portarli da Baby Bazar. E guadagnarci pure.

Lo stesso vale per i giochi!

Sono da buttare invece i giochi rotti, che non si possono sistemare in alcun modo. Poi ci sono i giochi definitivamente superati, quelli per cui i bambini non provano più interesse. In questo caso, anche questi, si possono vendere su Baby Bazar.

Cercate il punto vendita più vicino a casa vostra 🙂

 

 

2018-10-15T14:43:44+00:00

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.