Scuola internazionale a Ibiza: quali differenze con la scuola italiana

Quali sono le differenze tra la scuola italiana e la scuola a Ibiza?

Intanto a Ibiza ci sono differenti scuole: c’è la scuola pubblica, la scuola privata francese, la scuola waldoorf e la scuola internazionale. Noi abbiamo scelto la scuola internazionale per praticità per un eventuale prossimo espatrio.

La scuola inizia i primi di settembre e finisce a fine giugno. E questo per i genitori è una gran cosa. Però non vanno a scuola di più, fanno solo più vacanze durante l’anno: ogni tanto, “a caso”, stanno a casa una settimana.

L’uniforme (per me una grande novità):

unnamed-10

Una cosa che mi faceva orrore della scuola dei miei tempi erano i grembiuli. Non so cosa mi avessero fatto i grembiuli, ma ancora adesso quando vedo un bambino con il grembiule o ne vedo uno in vetrina mi viene un po’ d’angoscia.

Nella scuola dei miei figli i bambini avranno l’uniforme – non amavo molto nemmeno l’omologazione dell’uniforme, ma poi pensandoci, sai che bello non dover scegliere ogni mattina cosa mettersi?

E visto che saranno tutti uguali ho etichettato tutte le uniformi (una polo, dei pantaloncini, un cardigan e un cambio) con My nametags, le etichette stirabili e  adesive.

Prevedo già cose perse e scambiate dopo l’ora di ginnastica, ai play date e agli sleep over con gli amici.

Il materiale didattico:

Non si compra niente.

Il materiale didattico lo fornisce totalmente la scuola.  Persino lo zaino.

unnamed-6

Però un astuccio l’ho comprato ugualmente, e visto che se compro una cosa a uno devo prenderla anche al grande, l’ho comprato anche al piccolo. (Ed ho etichettato pure quello)

Un’altra cosa che mi piace molto: non ci sono i compiti!

Si mangia a scuola:

Si può scegliere se optare per la mensa scolastica oppure portare il pranzo da casa. Nel caso ho etichettato anche il Lunch box, lo spazzolino e il dentifricio. Anche in questo caso ho utilizzato le etichette adesive di My NameTags.
unnamed-5

Piscina:

Nelle ore di lezione è compresa la piscina, come attività fisica: le insegnanti portano i bambini (un’intera classe!) in piscina una volta a settimana. E chi gli asciugherà i capelli in inverno? Se li asciugheranno da soli. O forse non se li asciugheranno proprio.

unnamed-7

Anche se non c’è materiale scolastico, le cose da preparare per l’inizio della scuola sono tantissime. E perché non vadano perse, scambiate, dimenticate chissà dove, ho etichettato tutto. E secondo me ho dimenticato ancora qualcosa!

unnamed-9
Le etichette si possono personalizzare con i nomi, con differenti colori e disegni. Per Thiago ho usato un pallone da calcio mentre per Leon, il leone. Sul sito trovate tantissime opzioni!

Post in collaborazione con MynameTags

2018-09-26T23:33:25+00:00

4 Comments

  1. Clodia 08/04/2018 at 14:54 - Reply

    Ciao! Quanto costano queste scuole? Tuo figlio ha avuto difficoltà ad inserirsi con la lingua? Ti chiedo perché ho un bimbo di 3 anni e io e mio marito stiamo valutando il trasferimento sull’isola prima delle elementari. Sono alla ricerca di informazioni qui e là, in attesa di andare di persona in avanscoperta. Grazie se potrai rispondere 🙂

    • Elena 10/04/2018 at 18:49 - Reply

      Ciao! Queste scuole hanno più o meno il costo di una scuola internazionale!
      I bambini non hanno avuto problemi di inserimento! 🙂

  2. Cinzia 05/07/2018 at 23:20 - Reply

    Ciao anch’io sarei interessata al costo, il mio piccolo ha due anni e si chiama Thiago. Anche noi stiamo valutando l’idea di trasferirci.
    Grazie.

    • Elena 12/07/2018 at 22:02 - Reply

      si chiama Morna, puoi trovare tutte le info se gli scrivi una mail 🙂

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.