Fregarsene. Per vivere meglio.

Le persone si fanno condizionare dagli altri. Troppo. Tantissimo.

_DSC4007

Spesso pensano: cosa penseranno gli altri di me se mi comporto così? Se faccio questa cosa o quest’altra?

La verità è che tante volte le persone criticano, giudicano o semplicemente parlano, tanto per. Ma ancora più spesso alle persone di quello che facciamo noi non gliene importa niente. Questa è una bellissima notizia, perché chi si fa condizionare eccessivamente dal giudizio degli altri dovrebbe capire che ok, la gente parla. Ma la vita è la nostra. E un giudizio solo è una serie di parole, che dura per un tempo infinitesimale e minimo, rispetto alla nostra felicità.

Concentrarsi più su se stessi e fregarsene degli altri:

1- staccarsi dai social. 

Spesso, nel tempo libero, le persone passano troppo tempo sui social. A guardare cosa fanno gli altri, con chi escono, dove vanno.

A immaginarsi le vite degli altri perdendo la cosa più preziosa che hanno: il loro tempo. E la loro vita.

Senza contare che ciò che si vede sui social non sempre è la vita reale.

Quasi mai le persone mostrano la realtà. Oppure ne mostrano solo una parte.

2-lasciare andare.

Arrabbiarsi per futilità, prendersela con le persone per che hanno fatto una cosa (o non l’hanno fatta). La vita è un cammino. Spesso la strada è liscia, dritta. Altre volte è una strada sterrata, in salita. Dei pesi inutili è sempre meglio liberarsene.

3- fregarsene.

A volte vedo persone che se la prendono davvero per tutto. E mi chiedo, ma se la vita li dovesse mettere di fronte a qualcosa di veramente grave, come reagiranno? Avranno le energie per reagire o le avranno disperse in sciocchezze? Fregarsene non significa essere egoisti (che poi non sempre è un male). Ma selezionare ciò che veramente conta, ciò su cui dobbiamo investire energie. Il resto, in generale, può farsi fottere.

4-Imparare a dire no.

A volte per dire sì noi stessi è necessario dire no agli altri.

2018-09-26T23:33:26+00:00

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.