Sono stata a un seminario sui Problemi di apprendimento (DSA ADHD) nei bambini bilingue. Vi racconto un po’ di cose che possono interessare tutti.

Bambini bilingue. Quando un bambino è veramente bilingue?

bambini-bilingue

Si può essere bilingui per diversi motivi: quando i genitori parlano due lingue differenti oppure  quando si vive in un paese in cui si parla una lingua differente da quella parlata in casa.

Essere bilingue è diverso dal sapere una lingua straniera.

bambini-bilingue

Come si diventa bilingue? Fino a quando è possibile apprendere una seconda lingua come se fosse una lingua madre?

Fino ai sei mesi si apprendono i suoni della lingua madre. Dopo i sei mesi questa finestra di apprendimento si chiude. Ecco spiegato perché ad esempio i cinesi, anche quelli che vivono da tanti anni in Italia, non riescono a dire la R!

Fino a tre anni, c’è un apprendimento molto veloce della seconda lingua: tutto finisce nella zona parietale del cervello, cioè quella che regola gli automatismi. Quando parliamo e ascoltiamo nella nostra lingua non pensiamo di certo.

Dopo gli 8 anni si chiude totalmente questa finestra e qualsiasi lingua appresa successivamente finisce nel lobo temporale, dove i meccanismi di funzionamento sono diversi.
Avete presente quando per parlare in una lingua che non è la vostra, anziché produrla automaticamente fare mentalmente la traduzione? Il motivo è perché quella lingua è in una parte differente del cervello rispetto alla lingua madre.

Anche in persone perfettamente bilingue però c’è sempre una lingua più “madre” dell’altra. A volte è molto difficile da capire, e solo un esperto può fare una valutazione.

Questo è molto importante perché se a scuola dovesse esserci il sospetto di un DSA è importante che la valutazione sia fatta nella vera lingua madre, altrimenti si avrebbero dei risultati completamente sballati.

Quanti ci mette un bambino ad apprendere una lingua straniera?

Prendiamo come esempio le famiglie che si trasferiscono in un paese straniero ed il bambino inizia una scuola dove non parla una parola della lingua locale.

Un periodo di silenzio è assolutamente normale.

Di solito lo sblocco avviene dopo un paio di mesi per le lingue che hanno la stessa origine (italiano- spagnolo) fino ad un anno per le lingue con matrici molto diverse (cinese, arabo).

Come favorire l’apprendimento di una seconda lingua?

Va valorizzata la lingua madre.

Sembra contro intuitivo, ma la lingua madre spesso ha anche una valenza emotiva. E negare quella può influire nell’apprendimento delle altre lingue.

Il livello di apprendimento della lingua madre, inoltre, influisce sull’apprendimento della seconda lingua. Se si ha una bassa padronanza della lingua madre bassa, difficilmente si può acquisire una buona padronanza di una seconda lingua.

Bambini bilingue – essere bilingue sempre una risorsa:

Si ha una maggiore capacità di problem solving, maggior empatia e maggior capacità di concentrazione (e questo è una grande risorsa per i bambini ne soffrono di Adhd).

Se vivete in un contesto bilingue e i vostri figli presentano difficoltà di apprendimento è importati farli valutare da un esperto nella lingua madre principale. E mai dire di non parlare più la propria lingua d’origine.