Vivere a Ibiza: scuola, lavoro, costo della vita. Vi racconto tutto!

In tanti mi scrivete chiedendomi come fare per trasferirvi e com’è da certi punti di vista vivere a Ibiza: scuola, lavoro, costo della vita.

Premetto una cosa. Se pensate aprendo questo articolo di leggere che a Ibiza è tutto magico, è tutto bellissimo e facilissimo, beh mi spiace dirvelo ma non è quello che troverete.

Ibiza è bellissima ma il costo della vita, soprattutto negli ultimi anni, è salito molto. Perciò viverci tutto l’anno è diventato non semplice, soprattutto da un punto di vista economico.

Spesso mi arrivano mail dove mi si chiede: “vorrei trasferirmi a Ibiza, che lavoro posso fare?”

E’ una domanda molto difficile. Perché non so le vostre risorse economiche, il vostro stile di vita e cosa sapete fare. Ma proverò a darvi un quadro più o meno chiaro della situazione.

vivere-a-Ibiza-scuola

Vivere a Ibiza: quanto costa vivere a Ibiza?

Se potete permettervi di vivere di rendita, oppure avete un’attività che potete svolgere in gran parte da remoto, vivere a Ibiza tutto l’anno è un’idea fantastica: a Ibiza c’è il mare, c’è il sole ed il clima è mite tutto l’anno.

Però Ibiza, soprattutto negli ultimi anni, è diventata carissima. Quindi se decidete di trasferirvi a Ibiza, prima dovete fare due conti su alcune cose:

Il costo delle case a Ibiza:

Se pensate di trasferirvi a Ibiza dovrete, ovviamente, per prima cosa cercare casa.

vivere-in-spagna

I prezzi delle case a Ibiza sono saliti alle stelle. Gli affitti sono molto alti (possono chiedervi fino a 3000 euro al mese per un trilocale). Questo perché d’estate c’è molta richiesta, un appartamento per una settimana non costa meno di 1000 euro, perciò difficilmente affittano una casa per tutto l’anno, e se lo fanno, la fanno pagare cara. Oppure da giugno vi aumentano il prezzo d’affitto.

 

Quindi quello che vi consiglio, prima di tutto è iniziare a cercare casa. Una delle zone più comode e con prezzi diciamo più accessibili è la zona di San Eularia.

 

Vivere a Ibiza: scuola

Abbiamo pensato a lungo se iscrivere i nostri figli ad una scuola pubblica o una privata di Ibiza. E alla fine abbiamo scelto una scuola privata.

Le scuole pubbliche a Ibiza sono in catalano, lingua ufficiale della catalogna e quindi anche di Ibiza. Noi abbiamo preferito una scuola che desse priorità ad altri idiomi, chiaramente ognuno deve fare i conti con i propri progetti, le proprie necessità e le proprie tasche.

Le scuole pubbliche non sono male, ma non sono nemmeno un’eccellenza. Come dappertutto ci sono scuole migliori e scuole peggiori.

 

vivere-a-Ibiza-scuola

Le scuole private sono veramente poche. Perciò non essendoci tanta scelta le rette sono abbastanza alte. Ripeto, ognuno sceglie in base alle proprie esigenze e alle proprie tasche.

Diciamo che le scuole buone di Ibiza si contano su una mano (ricordatevi che comunque stiamo parlando di un’isola e non di una metropoli.)

 

Il lavoro a Ibiza:

Se non siete tra i fortunati che vivono di rendita e dovete anche lavorare, dovrete pensare ad aprire una vostra attività a Ibiza.

Chiaramente Ibiza è un’isola che vive di turismo, quindi la maggior parte delle attività sono legate al turismo. Ma con le dovute eccezioni. Ad esempio la mia pediatra è italiana e si è trasferita da Ibiza a Milano. Insomma le possibilità di lavoro oltre al turismo ci sono, voi sicuramente dovrete essere in gamba per coglierle.

Se decidete di aprire un’attività o un business ricordatevi che questo prevede un grosso investimento iniziale e se tutto va bene il primo anno andrete in pari (ossia lavorerete gratis).

“Che lavori funzionano a Ibiza?” Spesso mi chiedete. Secondo me, la vera domanda che dovete porvi è “Cosa sapete fare voi?”

Quando vi siete dati una risposta a questa domanda, e dopo tutto quello che avete letto, siete ancora sicuri di voler venire a vivere a Ibiza, ricordate che anche qui ci sono delle regole da rispettare. In quattro anni ho visto fare tante cose senza permessi perché le persone pensavano che “vabbè tanto è Ibiza”.

Vi fanno chiudere immediatamente l’attività. E anche una bella multa.

Avevo già scritto un post dove dicevo che trasferirsi a Ibiza non è per tutti, ma chi riesce a trovare una sua dimensione, poi, starà molto bene.

2020-06-30T09:54:16+00:00

8 Comments

  1. Gianni 25/02/2019 at 22:10 - Reply

    Non commento quasi mai, ma questa volta devo ammettere che un articolo così di MERDA è rarissimo leggerlo.

    Cordialità

    • Elena 02/03/2019 at 15:31 - Reply

      vivi a Ibiza? se sai scriverlo meglio fallo tu!

  2. Riccardo 25/09/2019 at 11:44 - Reply

    Articolo decisamente inutile, non so come si possa spiegare come si vive in un isola in cosi poche righe!

    • Elena 12/11/2019 at 17:27 - Reply

      beh sei molto intelligente tu allora che cerchi delle informazioni da un blog, che può offrire solo poche righe!

  3. Fabrizio ceppi 05/01/2020 at 9:49 - Reply

    Ciao, non condivido le info sulla scuola: mia figlia frequenta un istituto pubblico, metodo Montessori, lingua veicolare catalano, e ne siamo contentissimi. Non parlo il catalano, ma per un ibizenco è parte della sua identità culturale. Chi ci nasce ha il dovere di poter interagire con i suoi interlocutori nella li gua locale. Ricordiamoci che ibiza è soprattutto degli ibizenchi e noi siamo ospiti.
    Grande scoglio le case. Trilocale decente in quartiere decente (non lusso) 400000/450000 euro.affitto 600 a camera annuale.
    Nota dolente il reddito: o hai un business tuo che va bene o un lavoro specializzato con una buona retribuzione. Il lavoro generico non è ben pagato e ci sono molti stagionale della Spagna del Sud che si impegnano al massimo in estate per poi passare il resto dell’ anno a casa loro con i risparmi accumulati (la Spagna continentale è molto ma molto più economica di Ibiza).
    Il costo della vita per quanto riguarda bollette, supermercato, gestione della casa non è elevato, però ristoranti, locali etc hanno prezzi turistici e il classico posto dove si mangia bene e si spende poco è quasi una utopia.
    I festaioli spendono parecchio, chi si accontenta di una vita nella natura/bici/spiaggia/passeggiate allora può godere di un paradiso a basso costo. Questa è la mia esperienA

    • Alessandra Damosso 28/01/2020 at 13:52 - Reply

      Ciao, per tua esperienza, sai dirmi se ci sono dei luoghi dove le case costano meno, ovvero non prettamente turistici? Vorrei andare a vivere in un paesino piccolo, magari di pescatori, tranquillo e lontano dalla movida. Scelgo Ibiza perchè mio figlio andrà a lavorare li e ci resterà. Grazie
      Ale

  4. paola 14/01/2020 at 14:39 - Reply

    questo articolo non contiene niente di positivo…perchè tu vivi li allora?

    • Elena 14/01/2020 at 14:51 - Reply

      non mi sembra che non contenga nulla di positivo. E’ realista

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.