Quando lui sparisce. L’uomo narciso.

Quando lui sparisce ed è un narciso.

Tu, Cenerentola del nuovo millennio, sei incastrata in una relazione dall’affettività intermittente e non sai come uscirne.

Lui, il presunto principe azzurro, è un uomo che va e viene: un giorno è presente e ha una dedizione totale per te, il giorno dopo sparisce, non risponde o se lo fa è con una freddezza disarmante.

uomo-narciso

Poi quando lo stai cancellando dalla tua rubrica, lui torna in scena, al massimo della sua forma, carico di entusiasmo, buoni propositi e notti di passione.

Ovviamente il consiglio più sensato è quello di interrompere la relazione, ma per te che ci sei dentro non è semplice: speri sempre che i periodi di vuoto si accorcino e la relazione diventi finalmente stabile.
Le motivazioni di questo comportamento possono essere diverse, ma oggi parlerò di una tipologia di uomo tanto diffusa quanto affascinante che si comporta proprio così e spiegherò il perché.
Quando lui sparisce. Il narciso.
secondo me il migliore, ma anche il peggiore.
Come si presentano i narcisi:
Sono brillanti, affascinanti, spesso realizzati nel lavoro e sanno benissimo come conquistare una donna.
Io ne ho conosciuti diversi, sia sul lavoro che nella vita privata e devo ammettere che i narcisi, all’apparenza, hanno davvero una marcia in più.
Avere una relazione – i primi tempi – con un narciso è come vivere un’esperienza magica e irripetibile.

I narcisi sono persone bravissime ad innamorarsi, ma non sono in grado di amare

Perché questo? 

Perché l’amore prevede l’accettamento dell’altro per ciò che è, nei suoi pregi e nei suoi difetti e il narciso non è in grado di farlo.
Il motivo è semplice: nella sua infanzia non hai mai sperimentato questo tipo di rapporto.
Il narciso non è mai stato amato per ciò che era realmente.
E’ stato un bambino eccessivamente idolatrato e viziato, ma solo nella misura in cui rispondeva ai desideri – spesso eccessivi – e alle aspettative dei genitori.
Genitori che non sono mai riusciti a vederlo realmente nei suoi bisogni, ma pretendevano perfezione o un riscatto sociale, impedendogli di manifestare e vivere il proprio sé.
Per questo motivo il narciso non sarà mai in grado di provare una vera empatia e vedere le necessità emotive della compagna: vivrà solo per amori e imprese grandiose finalizzate a mantenere intatta la sua grandiosa (e altrettanto fragile) immagine.

L’innamoramento:

Il narciso, quindi, all’inizio della relazione sarà un uomo perfetto, perché i narcisi nella conquista sono davvero eccellenti.
La conquista non è altro che uno specchio (e una conferma) in cui riflettere la propria immagine grandiosa e perfetta.

La compagna del narciso, inizialmente, sarà quindi innalzata su un piedistallo e venerata come la donna più interessante, speciale, affascinante di questo mondo, ma quando, conoscendola meglio, i suoi limiti umani inizieranno inevitabilmente ad apparire, la poveretta perderà tutto il suo fascino, cadendo rovinosamente dal piedistallo in cui lui l’aveva collocata.
E a quel punto lei diventerà il male, la causa dei suoi problemi.

Quando lui sparisce non cercarlo. Psicologia dell’uomo narciso

Tradire o lasciare la sua compagna cercando di meglio. I narcisi saranno sempre insoddisfatti di ciò che hanno e cercheranno sempre “di meglio”, un meglio che purtroppo per loro non arriverà mai.

uomo-narciso

Approfondimenti: ‘Ho sposato un narciso’ Umberta Telfener

Restare nella relazione. Molti narcisi temono la solitudine e quindi inizieranno ad alternare momenti di simbiosi e passione a periodi di distacco e freddezza irraggiungibile.
I periodi di distacco servono a ripristinare un’immagine ideale della compagna e prendere le distanze dai suoi difetti. Quando sparisce non cercarle.
Il narciso oltre non tollerare i difetti della compagna, non riesce nemmeno a tollerare i propri difetti e detesta il confronto.
Se gli si rimanda un’immagine di sé, anche solo in parte, negativa, la sua fragile autostima rischierà di andare in frantumi e perciò, per autoconservarsi, fuggirà a gambe levate.

Come riconoscerli:

I narcisi li riconosci emotivamente, perché dopo i fuochi d’artificio iniziali, arriva sempre il momento in cui senti il loro vuoto pneumatico emotivo. E lì è necessario non scatti la crocerossina che c’è in te.

Ovviamente ci sono diversi gradi di narcisismo, ma quello che è certo è che una relazione con un narciso sarà sempre costellata di momenti di grande passione, idealizzazione e altrettanti momenti di lontananza, freddezza e addirittura odio.

Quindi la domanda è, secondo voi, per quei bei momenti unici, magici e assoluti, ne vale veramente la pena sopportare anche il resto?
Se avete molti impegni, un’autostima incrollabile, vi va bene un uomo part-time e di base siete delle narcise anche voi, allora la relazione potrebbe funzionare, altrimenti preparate i cleenex o fuggite a gambe levate.
Che il meglio è sempre dietro l’angolo. Quando lui sparisce è il momento giusto per sparire a vostra volta. Però per sempre.
2018-09-26T23:33:34+00:00

61 Comments

  1. ero Lucy 01/09/2013 at 17:30 - Reply

    Ho avuto una sola esperienza con un uomo cosi’, da adulta. Ci frequentammo per qualche tempo ma vedendoci uns volta al mese, fosse mai. La tua descrizione corrisponde perfettamente. Paradossalmente il giorno in cui tra noi si creo piu’ intimita’, e fu molto bello, come dici tu lui scomparve, ed io non lo cercai piu’.

  2. Ferruccio Gianola 01/09/2013 at 18:52 - Reply

    Oh cavolo, questo post mi fa paura 🙂

  3. Mimma Zizzo 02/09/2013 at 12:21 - Reply

    Quanto mi piacerebbe che una persona a me cara…trovasse quella forza di cui tu parli. Lei non è narcisa. E’ solo tremendamente debole e determinata a farlo suo a qualunque costo. Testardamente fa rimozione di tutte le volete in cui si sente sola e poco amata in favore dei momenti in cui lui impazzisce per lei (guarda caso ogni volta che lei decide di chiudere). Non è bastato nemmeno un matrimonio saltato, diversi “pubblici” tradimenti. Come si fa ad aiutare una donna così??? Io con lui non ce l’ho. Lui non si vende diverso da quello che è : narciso e profondamente egoista. Ecco però lui nn è brillante.

    • Elena J 02/09/2013 at 12:45 - Reply

      Credo ci sia anche una predisposizione da parte di certe donne a stare con uomini che danno pochissimo
      secondo me non si aiuta se lei non vuole farsi aiutare.

    • marzia donnasudueruote 02/09/2013 at 12:58 - Reply

      bravissima!!! concordo in in toto..purtroppo è così..
      Uomini narcisi veramente i peggiori in assoluto

    • Elena J 02/09/2013 at 18:12 - Reply

      😉

  4. Giuana 02/09/2013 at 13:26 - Reply

    Questo post mi ha scatenato rabbia e risate insieme! Brava! Ho passato tanto tempo con un uomo narciso che a tratti si dichiarava innamorato e poi spariva. E poi tornava. E poi spariva. E quando sparivo io lui tornava a riprendermi. E poi spariva. Anni così. Quello che per me è peggio dell’innamoramento per un uomo narciso, è che la volta in cui sparisce definitivamente ti lascia un senso di curiosità e vuoto per quel che non è stato ma che forse poteva essere. Sono storie che non essendo vissute non si chiudono mai.

    • Elena J 02/09/2013 at 18:11 - Reply

      C’era anche un pezzo sull’intimità che ho cancellato (era lunghissimo, odio i post lunghissimi).

      Diceva che i narcisi temono l’intimità, sia perché temono di essere “fatti a pezzi” sia perché mantenendo una relazione superficiale riescono a mantenere, agli occhi dell’altra, un’immagine vincente.

    • Mimma Zizzo 02/09/2013 at 19:29 - Reply

      un pezzo importante. illuminante

    • Elena J 02/09/2013 at 19:38 - Reply

      Azz! L’ho cancellato perché vorrei spiegarlo meglio in un altro post.

  5. raffaella 02/09/2013 at 13:48 - Reply

    Cenerentola scappa, scappa perché altrimenti ti fai tanto, ma tanto male….
    Raffaella

  6. sononera 02/09/2013 at 16:22 - Reply

    Ci siamo passate. Io ne ho all’attivo..uhm vediamo un po’! tutti i miei ex!!! aiuto.

  7. Kelly Jaspers 04/09/2013 at 15:40 - Reply

    wow, love you’re blog and pics!!!
    greetings from 2 sisters from Holland
    could we follow each other?facebook/bloglovin etc.
    http://www.we-heart-fashhion.com

  8. Anonymous 19/12/2013 at 12:54 - Reply

    io sono dentro a questa storia da 12 anni (ora ne ho 35)! all’ inizio mi ha fatto il vuoto intorno: “dimostrandomi” come ogni mia amica/o non fosse “alla mia altezza”, solo lui ed io insieme siamo il top.. ho organizzato tutta la mia vita basandomi sulla sua, luoghi orari spostamenti (una vita da sogno, coccolata, viziata da non credere) finché arriva il giorno in cui mi dice: “sei troppo dipendente da me, non va bene”. così sparisce un paio di settimane. E a me crolla la terra da sotto i piedi! poi torna, poi sparisce così… a cicli di 4/5 mesi, solitamente vicino alle vacanze (pasqua, ferragosto, natale) quando il mondo del lavoro si ferma e lui perde il suo “equilibrio” basato sulla realizzazione personale e soprattutto quando arrivano momenti da condividere in famiglia, perché la sua famiglia è un disastro (mentre la mia no! ma lui fa di tutto per dimostrarmi il contrario). famiglia=problemi. Questa la sua teoria, per cui non si prende la decisione di convivere (figuriamoci sposarci e creare una famiglia…) “restiamo flessibili”… ora è sparito da una settimana, mi ha detto che logisticamente se io non ci sono lui si sente più libero di muoversi e fare, e io sono così imbecille da piangere perché senza di lui mi sento vuota…tanto mi da tanto mi toglie in un attimo!

    • Anonymous 09/02/2014 at 16:48 - Reply

      trova forza e molla…te lo dico io che ho 51 che ne ho passato un mare di stronzi cosi..soffri inutilmente che poi ti lascia tante cicatrici che non sarai in grado toglerli..affronta con petto da sola il futuro che è sempre in evoluzione finche sei in tempo…e credimi, il tempo passa velocemente e più vai avanti ci si stanca e non ci si ha voglia di fare nulla..le guarigioni dopo ogni stronzo diventano più lunge…stai attenta di non consumarsi.. devi sapere che uomini sono serpenti e tanti fanno cosi..prova diventare stronza anche tu,vedrai che conviene

  9. Anonymous 19/12/2013 at 20:15 - Reply

    Io riconosco il mio lui in questo profilo psicologico. Ora se n’è andato dopo un lungo periodo di amore/odio fra noi, siamo identici ma sempre opposti. Se io sono al top,lui è giù, quando io sono giu lui non sa che fare e dopo un po’ non fa niente a parte non sopportarmi e riempirli di belle parole o modi. Ho iniziato a farlo pure io per cercare di farlo tornare su questa terra, ma è peggio, ho cercato di portare pazienza e dargli amore e affetto ma spesso mi scansa. Il problema gigante è che ci AMIAMO sul serio! Ma i periodi di simbiosi sono sono all’inizio (2 tentativi finora) e poi veramente rari. Dopo questa seconda rottura io sono cambiata e tornasse saprei evitare miliardi di errori senza nemmeno pensarci, sono stata tipo illuminata su come è fatto realmente e non lo idealizzerei piu pretendendo cose che lui riesce a dare solo all’inizio o saltuariamente. Mo vuole stare da solo e dice che scrivendogli non sto accettando la sua decisione di stare da solo. Così ora smetterò. Ma io sorrido in quella maniera solo quando sono con lui e lui pure.ho paura di una lunga attesa, rispetto alla prima rottura tanti problemi individuali li abbiamo risolti, ma ora a lui di sapere se e come sono cambiata non interessa.l’ultima litigata è stata violenta,gli ho sbattuto fuori le cose e dopo un po’ di indecisione è andato. Il mattino dopo,in lacrime,alle sei, sono andata al suo lavoro. Non ha reagito in nessuna maniera. Non riusciva a dirmi in faccia è finita, l’ha detto poi a terzi ma io so che sta facendo tutto per orgoglio, ritrovare se stesso ecc. Sappiamo ambedue di amarci. Non resta che attendere? Non ce la faccio!

    • Anonymous 17/02/2014 at 10:59 - Reply

      Ciao. Vorrei rispondere ad ( anonimo. ). Sono anch’io una donna, al momento distrutta. Causa fine di una lunga storia, con un possibile uomo narciso. Ne ho passate tante troppe, per poi essere buttata nel cesso. Non cambiano mai. Il distacco è tremendo, ma fidati, con lui era una vita tremenda ed indescrivibile. Fatti forte, se è il caso fatti aiutare da uno specialista. Ma scappa corri via più veloce che puoi. Questi uomini sono dei parassita, nemici, non c’è nulla d reale in loro, non illuderti di un amore che ” forse ” non e reale.

    • Elena J 17/02/2014 at 13:14 - Reply

      Sono d’accordo, non c’è niente da fare con questi uomini narcisi. La storia perfetta è solo una promessa, un’illusione, che sembra avvicinarsi sempre di più e poi quando si stia per realizzare lui sparisce con tutte le promesse.

  10. Anonymous 11/05/2014 at 10:49 - Reply

    Articolo molto interessante grazie !!! Premetto che son un uomo e stò avendo una relazione simile con una donna estremamente narcisa e risponde alla descrizione. Lei è stata onesta e mi ha dichiarato subito la sua incapacità ad amare, io non riesco a staccarmici ma è una relazione straziante fatta di altalene tra la calda passione e il gelo delle assenze. Forse più che amore è un desiderio, anche mio, di colmare qualcosa che manca …

    • Anonymous 21/06/2014 at 22:10 - Reply

      coloro che sono affetti da narcisismo, si ritengono perfetti….figurarsi se ammettono che sono malati di narcismo e quindi avere biusogno di aiuto…..solo un terapeuta può aiutarli ammesso e concesso…che vadano in terapia….cosa quasi impossibile…
      Il narcisista…è un vampiro…l’unico modo di salvarsi…e andare via, senza se e senza ma.

  11. Anonymous 22/07/2014 at 13:29 - Reply

    Avere una relazione – i primi tempi – con un narciso è come vivere un’esperienza magica e irripetibile.
    I narcisi sono persone bravissime ad innamorarsi, ma non sono in grado di amare.

    Descrizione perfetta per il mio ex compagno, che si era posto verso me e la mia famiglia con modi gentili, garbati, spiegando che si sarebbe preso cura di me, che era tornato per restare.
    La cosa buffa è che era stato il mio compagno per un anno già da giovanissimi, ma lo scorso anno pensavo di aver ritrovato l’uomo e non un ragazzino. Il giorno che ci siamo rivisti dopo 18 anni di reciproci trascorsi separati, io nei suoi occhi ho visto l’uomo della mia vita, così come pensavo fosse accaduto a lui. L’attrazione tra noi era fortissima, io ho 42 anni e non ho mai provato nulla di simile se non per lui, per me era come una calamita, un magnete. Così a mille è ripartita la nostra storia, intensa e magica- Nel periodo trascorso in due Regioni diverse ero il suo primo pensiero alla mattina, l’ultimo prima di chiudere gli occhi, il tempo scivolava via tra lunghe telefonate dove apriva il suo cuore: sei la sposa che ho sempre sognato, sempre cercato, sempre desiderato……,vita mia, se sarai la mia donna sarai la mia Dea, nessuno può farti sentire come sarei in grado io. Tutto vero fino a quando è durato……Andiamo a convivere decidendolo insieme dopo quattro mesi, otto di convivenza serena (almeno per me), neppure mi accorgo che nel trascorrere del mio tempo felice lui diventa distante, scostante, staccato, problemi sul lavoro mi dice…..ed io da persona sincera quale sono prendo per buone le sue scuse. Invece……..una sera decido di parlare, di sviscerare quello che ha dentro, e a domande mirate ammette che non sa più cosa prova per me, che no non mi ama più.
    Io mi sento dentro ad un sogno, anzi un incubo…..ma è tutto reale, raccolgo nei miei pensieri la razionalità che sto perdendo e cerco un recupero, non posso credere che tutto quello che ha dimostrato di provare per me si dissolva così come una bolla di sapone.
    Ma in lui non colgo nessun segno di tristezza, occhi cinici, distaccato, non sente nulla lui.
    Gli chiedo di andare via di casa, e sembra persino sollevato.
    Un paio di giorni dopo torna a riprendere tutte le sue cose, mentre io sbigottita muoio dentro.
    Sprofondo nell’abisso, mi sembra di morire, cerco di aggrapparmi a qualcosa ma sono sola, in quella grande casa dove abbiamo condiviso i momenti più belli, in quel grande letto dove ci siamo persi e fusi insieme.
    15 giorni dopo che ha portato via tutte le sue cose lo vedo baciarsi con un’altra…….e quello è il colpo di grazia, all’improvviso ho davanti la realtà che mi fa comprendere chi ho davanti.
    Da quel giorno sono passati due mesi, sto ancora morendo dentro e ancora cercando di metabolizzare tutto, analizzo ogni minimo dettaglio e posso solo comprendere che forse anche per lui è stato tutto vero, ma essendo un narciso non sarà mai in grado di amare fino in fondo.
    Sono certa che le parole che utilizzava con me, sono le medesime che utilizza per fare colpo con lei, che ha utilizzato con altre prima di me.
    Io sto soffrendo molto, e la strada sarà ancora lunga……….ma credo che neppure lui sarà mai felice.
    Penso che lui non sia narciso per caso, ma per modelli genitoriali con un rapporto non sano…..lo ha vissuto sulla pelle fin da piccolo.
    Non sarà mai appagato in una relazione, perchè non è in grado di trasformare la favola rosa in vita vera.

    • Stefania 20/10/2016 at 5:58 - Reply

      Ciao.
      Mi chiamo Stefania e volevo dirti che hai rappresentato a pieno tutto quello che ho provato io in una relazione con un narciso identica alla tua!
      Sono senza parole e ti sono vicina.
      Ne sto uscendo con grande sofferenza.
      Se ti va di parlarne nonostante i tempi diversi e io spero tu abbia già superato tutto, ti lascio il mio numero 3283380851.
      Con affetto.

  12. Anonymous 17/10/2014 at 13:05 - Reply

    Credo dovessimo mettere nomi e cognomi per riuscire a scappare tutte!!!
    Mi sono separata 2 anni e mezzo fa…. e purtroppo TUTTE…. TUTTE le relazioni che ho iniziato si sono manifestate cosi…. Uomini brillianti che mi dicevano che ero la donna perfetta, intelligente, carina…. cortesi all’inizio… poi iniziava la guerra su Whatsapp…. si care amiche… una vera e propria guerra perchè all’inizio su whatsapp ci si cercava…. poi quando mi collegavo e li beccavo….. continuavano online ma non rispondevano mai ai miei messaggi…. ho sofferto tanto…l’ultima storia è appena finita….. bah finita…. sono sicura che mi chiamerà all’ultimo minuto per dirmi che sta correndo da me…. ma io mi sono stancata di vivere in attesa di un uomo che mi ami…… un uomo che veramente ti ama non puo non rispondere…. sopratutto che con whatsapp si fa facile a dire. sto bene…soltanto un po stanco… ci sentiamo domani……

  13. Violetta 12/12/2014 at 13:54 - Reply

    La mia e’ un’esperienza di automassacro per un uomo che ho amato e che amo alla follia ma che mi ha lasciato e che leggendo i numerosi siti e confrontandomi con uno specialista ho capito essere un narciso.
    Un’intesa pazzesca una passione travolgente insieme a costanti litigi che accompagnano la nostra convivenza di ben cinque anni. Le prime avvisaglie le ho avute quando inizio a scoprire piccole bugie o che cerca cmq di nascondere sempre qsa telefonate messaggi sminuendo sempre quello che faceva. Ma alcontempo era premuroso e presentissimo e forse piu’ innamorato di me. Io ero molto impegnata professionalmente e di certo pur coinvolgendolo non lo facevo sentire al centro dell’attenzione. ma lui era orgoglioso di me. I fatti diventono travolgenti quando scopro un suo tradimento in realtà una relazione con una donna sposata di cui non penso fosse innamorato ma non riusciva a chiudere. La ns relazione inizia a naufragare perche’ ogni giorno io lo accusavo e lui nn hai mai tentato ne’ di riconquistarmi ne’ di chiedere scusa, ma anzi diceva che aveva fatto bene. Nel frattempo si allontanava sempre di piu’ e mi rendeva impotente mi denigrava, denigrava la mia famiglia, il mio lavoro le mie cose. Io entro in uno stato di apatia di depressione di cui inizia a risentire anche il mio corpo e a luio non importava nulla anzi piu’ piangevo piu’ mi accusava.e mi faceva sentire in colpa. Cerco di fare di tutto per riconquistarlo ma nn ci riesco lui non ne vuole sapere vive nel suo mondo aggravato dalla perdita improvvisa di un famigliare molto stretto. Mi allontana talmente tanto che non riesco nemmeno a stargli vicino durante questo periodo e mi rinfaccia tutto. Il mio stato di prostrazione e’ evidente tanto che a volte penso che piuttosto che stare senza di lui preferivo morire. Successivamente esasperata riesco a trovare nella fede un po di consolazione e decido di andare via di casa, all’improvviso lo abbandono. Lui mi aveva detto di andar via di casa centinaia di volte e me ne vado proprio qndo non se l’aspettava quando stava facendo piccoli passetti per riavvicinarsi. Il periodo successivo sono stata bene conoscevo gente, uscivo, tornavo a sorridere. Lui si faceva sentire non accettava questo abbandono ma io non volevo sentirlo, lo maltrattavo e gli respingevo tutto il mio rancore. Pero’ lo ascoltavo sempre e lo incontravo ogni tanto quando me lo chiedeva. Lui era cambiato giurava di amarmi ed io ero felice. Un giorno mi chiese di tornare con lui e io non ci credevo ero al settimo cielo ma gli chiesi ancora un po di tempo. Gli risposi dopo tre giorni di si, e non ci crederete lui mi dice ora non e’ possibile ho conosciuta un’altra. Ma come tutte quelle belle parole gli abbracci mi dicevi che non potevi fare a meno di me ora hai conosciuto un’altra da due giorni e vale piu’ di me. Il narciso si innamora perdutamente a prima vista. Non vi dico la mia delusione e la mia sofferenza successiva. L’ho anche maltrattato un bel po per sms fino a chiudere rassegnata i contatti. Dopo un mese di silenzio mi chiede un incontro e mi dice che era inutile l’unica donna che poteva amare ero io. lascia immediatamente l’altra e si rimette con me. la cosa strana e’ che non torna con tutta la carica e la forza passionale di un amore ritrovato che vuole costruire qsa di importante ma per gradi. Mi dice che non è pronto per ributtarsi velocemente nella relazione o in una nuova convivenza ma che vuole costruire un rapporto diverso. Io ero cosi’ felice che era tornato xcio lo assecondavo in tutto. Ma non ero serena. Lo vedevo inizialmente poco poi di piu’ ma sempre sotto mia richiesta. io cercavo di chiedergli qche conferma che riuscivo pure ad ottenere diceva che si sarebbe trasferito facevamo piccoli progetti per il futuro ma mi rendevo conto che partivano piu’ da me e lui semplicemente era accondiscendente. A questo alternava stati d’animo di malessere come se non fosse felice come se fosse arrabbiato con me e mi riproponeva questo passato della ns storia che non riusciva a dimenticare. Inizio fortemente a dubitare e aumento leggermente le pressioni. Inizio a capire che c’era qsa che non andava. Lui mette in dubbio i suoi sentimenti e mi chiede del tempo per riflettere per il bene di entrambi. Ovvio che i dubbi hanno un nome e cognome e lui non nega. Dopo questo periodo mi lascia. Anche se il narciso non ti lascia mai definitivamente ti lascia sempre una piccola speranza per fartici credere mentre va a letto con un’altra salvo poi contraddirsi e riprendersi subito dopo. Questa volta so che non tornera’ e ho capito che non era tornato per amore ma incosciamente non aveva accettato l’abbandono. L’abbandono è la ferita piu’ grande che si puo’ fare ad un narciso. La cosa che mi dispiace e’ che nonostante tutto so che e’ l’uomo che amero’ di piu’ nella mia vita ma e’ un amore impossibile solo mio.
    Sei parte della mia vita e’ durissima sto soffrendo queste sn le cose che mi dice. E intanto io non riesco a staccarmi e in fondo al mio cuore ci spero ma ogni giorno che passa mi faccio una ragione che devo fare a meno di lui che non mia ama. Purtroppo il ns legame deriva dalla consapevolezza che e’ un disturbo e noi non possiamo fare le crocerossine.
    E’ successo la settimana scorsa e il dolore mi sta lacerando.
    violetta

  14. Lory 02/02/2015 at 9:30 - Reply

    “Per i poteri di S. Cipriano e delle 3 anime che vigila San Cipriano
    S.M. Vieni subito da  me L.D.F.
    Vieni da me strisciando, innamorato e pieno d’amore,
    desideroso di tornare e chiedere perdono
    Per chiedermi in fidanzamento e poi in matrimonio prima possibile.
    San Cipriano dammi il potere di fargli dimenticare e lasciare
    Una volta per tutte qualsiasi donna abbia in testa e voglia dichiararsi.
    San Cipriano allontana S.M. da qualsiasi donna,
    Che mi cerchi  in ogni momento: adesso, oggi Desiderando di stare al mio fianco
    Che abbia la certezza che io sia la donna perfetta per lui.
    Che S.M. non possa vivere senza di me
    Che abbia sempre la mia immagine nei suoi pensieri e in ogni momento.
     E adesso dov’è, con chi è,  egli mi cercherà Perchè il suo pensiero sarà rivolto a me
    Quando andrà a dormire mi sognerà, E al suo risveglio mi penserà e mi desidererà
    Mangerà e mi penserà, Camminerà e mi penserà, In tutti i momenti della sua vita mi penserà.
    Vorrà vedermi per sentire il mio profumo, toccarmi con amore S.M. vorrà abbracciarmi,
    Baciarmi, occuparsi di me, proteggermi, Amarmi 24 ore di tutti i suoi giorni, 
     Affinchè mi ami di più e provi piacere  solo sentendo la mia voce.
    San Cipriano fa che S.M. Senta per me L.D.F. un desiderio fuori dal normale
    Che non ha mai sentito per un’altra persona e che mai sentirà.
    Che trovi piacere solo con me, che senta desiderio solo per me
    Che il suo corpo appartenga solo a me Che trovi pace solo se sta bene con me
    Ti ringrazio San Cipriano perchè stai lavorando a mio favore
    E voglio divulgare il tuo nome in pegno per dominare S.M.
    Portalo innamorato, amorevole, delicado e fedele pieno di desiderio, tra le le mie braccia.
    Così sia
     (Recitare con fede per 3 giorni. Divulgare in tre posti differenti)

  15. delusa 16/02/2015 at 17:46 - Reply

    Tutto è partito da un incontro in chat che doveva essere solo tale, magari sfociare in un’avventura ma niente di più.Invece lui ha voluto subito di più ma senza niente di ufficiale dicendomi che non era disposto a fidanzamenti seri.. Mi ha coinvolto nella spirale del non ritorno. Ogni week end a casa mia, ogni giorno telefonate ed sms. Mi ha fatto sentire per tre mesi al centro del mondo.Poi in estate la separazione perché ognuno di noi torna a casa sua,lavoriamo entrambi nella stessa città ma siamo originari di regioni diverse, e lui frequenta un’altra. Non stiamo insieme, ma non mi dice nulla l’ho scoperto in seguito perche ho letto il suo cellulare di nascosto. Ma ci sta, ripeto non stiamo insieme.
    A settembre torniamo a lavorare e lui incomincia ad essere scostante.per 4 mesi l’inferno, va e viene.Vuole frequentare altre ma alla fine mi manda la buonanotte. E io a disperarmi, a perdonarlo, a farmi per lui zerbino.So che va a conoscere un’altra ma la conoscenza non va avanti e lui torna da me.Quando è a casa mia è cattivo, mi tratta male per la qualunque e alcune volte non lo vuole nemmeno fare. Altre volte sembra un gattino che fa le fusa.E io ogni giorno a vivere con l’ansia che abbia un’altra crisi e che non mi voglia più vedere.Ogni venerdì piango al telefono per cercarlo e pregare che venga da me.Non sono mai scesa cosi in basso perchè essendo una bella donna a parere degli altri, non avevo mai avuto modo di pregare un uomo affinchè stia nel mio letto. a volte penso venga da me solo per avere un pasto caldo. Quando siamo insieme lo seguo come un cagnolino nella speranza che nulla gli dia fastidio e inizi un’altra sfuriata. Nell’ultima telefonata mi dice di distanziarmi da lui perché vuole uscire per fatti suoi, cosa che non gli ho mai impedito.Adesso sono 4 giorni che non lo sento e non lo cerco, spero continui cosi perchè anche se volte ti senti morire dentro per la sua mancanza devi salvarti in qualche maniera. Un saluto a tutte quelle che hanno passato il mio calvario, nella speranza di giorni migliori.

  16. Viola 28/03/2015 at 19:46 - Reply

    ho 44 anni. a dicembre ho conosciuto F., 56 anni, diabetico e separato da 4 e che vive in solitudine. l’ho conosciuto mentre mi stavo separando da mio marito dopo 8 anni di matrimonio. a dicembre avevo preso uno stacco da tutto ed ero tornata nella mia città di origine dove vive la mia famiglia, in attesa di decidere sul da farsi.
    nel frattempo conosco lui: amichevole, disponibile a farmi distrarre e così è successo che abbiamo iniziato una relazione. innamorato di me, presente e protettivo. poi sono ripartita e nel frattempo avevo deciso di ritrasferirmi nella mia città di origine. nei mesi di gennaio e febbraio il trasloco, la disdetta della casa etc…non avevo più nulla in quella città, neanche il lavoro, perso a novembre per effetto della crisi.
    in quei due mesi è venuto a trovarmi un paio di volte, mi ha sostenuto etc…ed ero io che rallentavo dicendogli di non correre troppo perché non volevo aggrapparmi ad un uomo. mi sono innamorata e in modo viscerale; ci vedevamo con calma ma anche perché andava bene a me, nn volevo correre ed ero corrisposta anche da gesti da parte sua molto importanti (dormire da lui quando non da anni non ci dormiva + nessuna donna, confidarmi cose del suo lavoro, etc…).poi nelle ultime settimane il distacco progressivo, le telefonate mancate, il suo essere scostante….fino a 4 gg fa, quando l’ho chiamato e lui mi ha detto che voleva stare solo, era tutto troppo impegnativo e che durava max 3 mesi…
    ha detto che non merito un uomo così…mi ha spezzato il cuore, quel poco di cuore che mi era rimasto in tutta questa baraonda della mia vita in questo momento…
    non so se tornerà….

  17. Laura 18/07/2015 at 21:25 - Reply

    Buonasera a tutte. Alla disperata ricerca del motivo per cui mi trovo qui oggi, sola, senza più nulla, a 45 anni, derubata della mia vita, mi sono imbattuta su questa riflessione psicologica sul narcisismo e suo vari commenti. Sembra la fotocopia di quello che ho vissuto. Sono a terra. La mia storia è iniziata 2 anni fa. Ero una moglie serena di un uomo molto buono, non avevo figli e conducevo una vita tranquilla senza particolari emozioni e problemi. Forse proprio per questo motivo, mi innamoro improvvisamente e mio malgrado del mio capo. Del titolare dell’azienda per cui lavoro. Mister Grey… per intenderci. Bellissimo, giovane (mio marito ha 10 anni più di me), simpatico, una marcia in più su tutto, molto stimolante, intelligente, ultra ricco. Lui ha moglie e tre figlie piccole, impazzisce per me è molla tutto nell’arco di un’estate. Un film. Aerei presi per vedersi un’ora. Pianti al tramonto con il vento nei capelli, passione ostinata e ossessiva. Fughe romantiche, dice di avermi sempre amata, ci conosciamo da 8 anni ma lui mi ha sempre amata. Dopo due mesi lascio mio marito, e dopo poco lui insiste per andare a vivere insieme. Casa in affitto ma bellissima. Dopo poco insiste e mi fa conoscere le figlie e io vivo un sogno pazzesco, il rapporto con loro decolla. Dopo qualche mese, da un giorno all’altro mi compra una barca, io sono sempre stata appassionata di vela, lui no. Fa un corso per imparare. Nel frattempo weekend ovunque, viaggio da fiaba a New York. Mi venera, petali di fiori al mio rientro, anelli, cene romantiche, sorprese di ogni tipo. Dice che io sono la sua vita, vuole conoscere i miei genitori, che si stanno ancora dannando per la mia separazione… poi arriva il turno della casa da acquistare, vuole cercare, trovare e intestarmi una casa da favola. Inizia la ricerca. Io con mille punti di domanda e paure, ma mi dico credici, sei pazza di lui. Fidati. Mille campanelli d’allarme mi trillavano in testa, ma io non voglio ascoltarli. Insomma, passa un anno fatto di giorni da montagne russe e notti di passioni. Ci sbraniamo di baci, sempre. Mille foto felici. Facciamo la proposta per l’acquisto di una casa. Lui mi ripete ogni settimana che sono la donna dei sogni e che mi vuole sposare appena possibile. La proposta della casa non viene accettata. Passa una settimana… cala il sipario. Le tenebre. Improvvisamente, da un giorno all’altro, cambia registro. È confuso, dice che non sa cosa gli sta succedendo. Io inizio a sudare freddo ma stringo i denti. Passano 20 giorni di freddezza assoluta. Notti ancora di fuoco, giorni di gelo. Fino al momento in cui lo affronto e gli chiedo cosa prova per me. E’ in panne. Mi risponde non ti amo più. Faccio immediatamente le valige e scappo. Vado da mia sorella poi cerco casa. Passano 7 mesi di tira e molla, ogni due settimane circa si riavvicina con l’entusiasmo degli inizi, poi freddezza. Dice che l’ho deluso. Per poi tornare a riacchiapparmi con gelosie e passione…ora è da 10 giorni che ci incrociamo freddamente solo al lavoro. Penso che la sua sia una patologia. Mi ha rovinato la vita. Non posso descrivere il mio stato. Disperata. Distrutta. Mi sto facendo aiutare da uno psicologo, ma vorrei sparire.

  18. Rosy19 09/09/2015 at 21:08 - Reply

    Tanta rabbia e tenerezza a leggere le vostre lettere nelle quali ritrovo l’esperienza che ho avuto. Mi sono quindi fatta ormai una cultura sui narciso? perché il tipo mi ha destabilizzata e sto cercando a fatica di ritrovare il mio equilibrio

  19. Rosy19 09/09/2015 at 21:27 - Reply

    Il tipo in questione mi aveva già lasciata 5 anni fa dopo una storia di passione di soli 4 mesi, avete presente…proprio sul più bello quando hai ancora molto da sperimentare. Ho accettato la cosa anche se sono stata male perché attribuivo il distacco alla differenza di età che c’era tra noi. Sono una donna molto piacevole e non dimostro i miei anni. Di fatto passa il tempo e io mi sono dedicata ai miei tanti progetti senza più pensarci. Un anno fa lui ricomincia a scrivermi e ad imsinuarsi nella mia vita nonostante io lo eviti o lo tratti solo come un amico. Per farla moltonreve le prime volteci frequentiamo da amicima quando mi dice che vuoleuna storia seria io cedo. Tra noi la passione e’sempre viva. Poi dopo due mesi lui dice che ha cambiato idea a causa di una piccolaincomprensione che nonsto a dire ma credetemi sulla parola…un’inezia! Poi dice che l’interessex me è sempre lo stesso e che l’attrazione e’sempre grande, e gli credo su questo, ma che ha deciso cosi. Di nuovo come5 anni fa. Ha impiegato un anno a corteggiarmi x avere una storia di due mesi!! Come sedersia tavola dopo che ti hanno fatto venire fame e trovare solo due olive? insomma molto difficile x me soprattutto capire. Almeno avessimo consumato un po’di passione!!!?.

  20. Sara 23/09/2015 at 10:12 - Reply

    Anch’io invischiata in una storia con un narciso… da due anni, come sulle montagne russe… grande passione, amore, ma sempre una certa paura da parte sua ad esporsi con me, a manifestare i suoi sentimenti… lui problemi di lavoro e in famiglia (separato e con una figlia di 8 anni), arriva ad un certo punto, due mesi fa, a dirmi che non sta bene, che sta passando un brutto periodo e che non vuole chiudere con me, ma ha bisogno di stare un po’ da solo e rimettersi in sesto perché non riesce a darmi quello che vorrebbe.
    Io rispetto le sue richieste, gli lascio tempo per stare meglio, ma le cose sono cambiate tra di noi… lui è distante, mi cerca meno.. io entro in panico e lo metto alle strette: o con me o senza di me, questi tira e molla non li voglio più subire. Gli dico che deve prendere una decisione e che se vuole lasciarmi me lo deve dire. NON RISPONDE NEANCHE A QUESTA DOMANDA… voi che avete avuto a che fare con questi individui narcisi (per me è il primo, per fortuna!), fanno così quando vogliono scappare dalle proprie responsabilità? Non hanno il coraggio di affrontarci e di chiudere e quindi mettono su un muro? Per me è un ‘umiliazione e anche una gran mancanza di rispetto! Ti chiedo se vuoi chiudere con me, te la servo su un piatto d’argento e tu neanche mi rispondi???? aiutatemi perché davvero sono nera… e non capisco cosa devo fare.

    • Elena J 25/09/2015 at 21:23 - Reply

      non so se è un narciso o un indeciso. In ogni caso fai quello che ti fa stare bene, a prescindere da lui.

  21. sabrina 28/10/2015 at 22:05 - Reply

    Ho vissuto una storia del genere all iniziò 800 messaggi al mese 8 mila in un anno due ore al telefono al giorno poi alla seracdue ore in internet nn mi lasciava mai…lui sposato ma mi venerava mentre la moglie gli diceva tutte le parole più brutte poi alla fine finisce tutto lui continua a dirmi che i suoi sentimenti non sono cambiati per me…ma nn riesce neanche a farmi una telefonata da qualche giorno ha spento anche il cellulare le settimane precedenti chiamato e nn mi ha mai risposto. Nn riesco a capire il perché dice che deve uscire dalla sua storia…ma nn sa quando potrà uscire….dice che lui sta soffrendo come anche io …ma come mai nn riesce neanche a scrivermi un messaggio come stai? Insomma nn so cosa pensare dice che lui adesso e controllato dalla moglie e nn può mettersi in contatto con me sotto ogni forma…che per adesso e meglio nn sentirci ne parlarci ne vederci perché nn vuole far star male le persone….mdice inoltre che siamo le persone giuste incontrate al momento sbagliato persone giuste perché abbiamo gli stessi interessi non abbiamo mai litigato e con me lui stava bene a differenza delle altre storie. Io nn so cosa pensare nn so come interpretare il tutto nn so se si farà risebrirecon me. Cosa devo pensare grazie!

  22. anonima 22/11/2015 at 16:35 - Reply

    ciao…io sono dentro a una storia di questo tipo e adesso mi rendo conto che lui è proprio l’uomo che descrivi! io mi sono innamorata e spero, ogni giorno che passa, che succeda anche a lui…ma scompare e riappare, quando stiamo insieme c’è una perfetta sintonia in tutto! mi ha confessato che ha difficoltà nelle relazioni personali.
    Non vorrei arrendermi, ma non sono come conquistarlo!

  23. Fernando Roland 14/09/2016 at 21:44 - Reply

    Il mio nome è Fernando Roland. Mi piacerebbe condividere la mia testimonianza a tutte le persone in questo forum cos ho mai pensato che avrò la mia ragazza e lei significa molto per me. La ragazza voglio ottenere sposarmi Left 4 settimane per il nostro matrimonio per un altro uomo, quando ho chiamato lei non ha mai risposto alle mie chiamate, mi ha cancellato il suo Facebook. quando sono andato al suo posto di lavoro, ha detto il suo capo e tutti nel suo ufficio che non ha mai voluto vedermi. Ho perso il lavoro a causa di questo cos non ho potuto ottenere più me stesso, la mia vita era a testa in giù e tutto ciò che non è andato liscio con la mia vita. Ho provato tutto quello che potevo fare per avere la schiena, ma non tutto ha funzionato fino a quando ho incontrato un uomo quando sono in viaggio in Africa per eseguire alcune operazioni di produzione, sono stati in via di sviluppo alcuni anni fa. Gli ho detto che il mio problema e tutti sono passati attraverso nell’ottenere la schiena e come ho perso il lavoro. mi ha detto che mi aiuterai. non credevo che, in primo luogo, ma ha giurato che mi aiuterà fuori e lui
     mi ha detto che il motivo per cui la mia ragazza mi ha lasciato e mi ha anche detto alcuni segreti nascosti. Sono rimasto sorpreso quando ho sentito che da lui. ha detto che lancerà un incantesimo per me e vedrò i risultati nel prossimo paio di giorni. poi io viaggio in America il giorno dopo, ho chiamato quando tornai a casa e ha detto che è occupato lanciare questi incantesimi e ha comprato tutti i materiali necessari per gli incantesimi, ha detto sto andando vedere i risultati positivi nei prossimi 2 giorni è Giovedi. La mia ragazza mi ha chiamato esattamente 12:35 il Giovedi e scuse per tutto quello che aveva fatto, ha detto, non ha mai saputo quello che stava facendo e il suo comportamento improvvisa non era intenzionale e ha promesso di non farlo di nuovo. è stato come un sogno, quando ho sentito che da lei e quando abbiamo finito la chiamata, ho chiamato l’uomo e lo ha detto mia moglie ha chiamato e mi ha detto che non ho ancora visto nulla. Ha detto che riceverà anche il mio lavoro in due giorni di tempo. e quando il suo Sabato, mi hanno chiamato al mio posto di lavoro che dovrei
     riprendere il lavoro il Lunedi e gonna mi compensare il limite di tempo hanno trascorso a casa senza lavorare. La mia vita è tornare in forma, ho la mia ragazza e siamo felicemente sposati ora con i bambini e ho il mio lavoro troppo indietro, quest’uomo è davvero potente. se abbiamo un massimo di 20 persone come lui nel mondo, il mondo sarebbe stato un posto migliore. Ha anche aiutato molti dei miei amici per risolvere molti problemi e sono tutti felici ora. Metto questo al forum per qualcuno che è interessato a incontrare l’uomo per aiuto. lo si può spedire in questa e-mail; priestebafortaresolutionshrine28@yahoo.com non posso dare il suo numero cos mi ha detto che non vogliono essere disturbati da molte persone in tutto il mondo. ha detto la sua e-mail è a posto e lui ‘sarà risposto a tutte le e-mail asap..hope lui ti ha aiutato fortuna too..good la sua e-mail; priestebafortaresolutionshrine28@yahoo.com

  24. patrizia 26/10/2016 at 15:22 - Reply

    triste nel leggere storie cosi simili alla mia ,anchio mi sono accorta in ritardo di avere un narciso nel cuore la mia storia inizia anni fa appena separata da un altro uomo fragile e infantile ,arriva lui colto educato gentile presente attento insomma in quel momento un principe azzurro,tutto diventa bellissimo poesie viaggi dialoghi infiniti ma ognuno rimane nella sua casa ma ci vediamo molto spesso e cmq tutti i fine seyttimana intesa perfetta in tutti i sensi poi lui inizia a dire che ha problemi economici che deve lasciare casa e ovviamente io gli offro il mio aiuto di venire a stare a casa mia ma li succede la catastrofe bugie. assenze natali con la mamma compleanni con figlia e moglie separazione mai avvenuta con quella che doveva essere una ex moglie ritorno con sms e telefonate di prima mattina con una sua ex io ovviamente chiedevo spiegazioni ma lui rimandava di continuo io stavo impazzendo nel frattempo anche la mia situazione finanziaria e’ stata messa all aprova e alla richiesta di un aiuto da parte sua partecipando alle spese ha reagito fuggendo da un giorno all altro senza dare spiegazioni reali dicendo solamente che ero il grande amore della sua vita ma che si sentiva soffocare dalle mie richieste e che aveva bisogno di resettare per poter ripreendere una storia con me non vi racconto il mio choc e il dolore che provai dopo varie richieste da aprte mia ci rivediamo e tentiamo di riprendere la storia ma molto zoppicante anche se con momenti di passione intervallati da rifiuti fino al giorno in cui mi dice con una freddezza agghiacciante che e’ tornato a casa con la moglie per una questione di convivenza………….ho sempre sentito che lui era inafferrabile ma la sua incapacita di amare e’ veramente fuori dalla norma ah lui ha vissuto con me x quattro anni insieme alle mie figlie che gli volevano bene e’ uscito senza neanche salutarle.da li ho iniziato a leggere qualcosa su questi soggetti e il profilo e infatti quello del narcisista anaffettivo …terribile perche ancora se penso a lui mi assale un ondata di amore pue rinnegando questi soggetti penso che se trovasse la strada per amare sarebbe una gran bella persona …………..tutto questo e’ durato 12 anni”^!!!!

  25. Sissi 05/07/2017 at 18:05 - Reply

    Ho vissuto anch’io una storia con un Narciso, durata 2 anni..i primi mesi mi sembrava il principe azzurro bello, affascinante, seduttivo..poi dopo un Po mi sono resa conto di non esistere x lui..ero solo un giocattolo da esibire..vuoto dentro incapace di amare. Un giorno glielo ho detto che ero triste mi sentivo sola e non amata..lui se ne è andato per sempre..ma credetemi è stato un bene..persone così non fanno niente ti svuotano solo l’anima..

  26. Fiorella 06/07/2017 at 14:19 - Reply

    Eccolo qui, un altro cuore infranto da un Narciso… tutto è nato come in una favola: incontrati per una serie di coincidenze, sintonia pazzesca, attrazione fatale… abbiamo passato momenti bellissimi insieme e momenti orribili. Io fin dall’inizio non riuscivo a fidarmi e l’ho tenuto lontano, nell’incertezza di chiudere o andare avanti per poi propendere sempre per la seconda, mentre ogni giorno mi innamoravo sempre più ma mostrando tiepido interesse e quasi indifferenza. Lui mi ha sempre continuato a cercare e dimostrarmi che potevo fidarmi ma coi vari litigi ci siamo raffreddati e, anziché fare passi avanti, abbiamo cominciato ad allontanarci pur essendoci detti di sentire qualcosa l’uno per l’altra. Ora siamo a parti inverse: io disperata in cerca di attenzioni, lui, che prima era gelosissimo, super presente, dolce, ora è sparito lasciandomi nel vuoto colmato da dubbi sul perché adesso le cose vadano così. Che dire, sto malissimo, non mi ero persa per nessuno così da 10 anni a questa parte e ora è dura rimettere a posto i cocci, recuperare dignità e sicurezza e ripartire. Avete tutta la mia solidarietà.

  27. Betty 11/08/2017 at 13:21 - Reply

    Sono nel bel mezzo della bufera appena descritta da voi . Nn riesco ad allontanarmi da lui e puntualmente mi massacra ! Prima ero la dea dell olimpo ora la cornuta di turno ! Ho chiesto di lasciarmi se nn vuole più stare con me , ma nn lo fa … sparisce e poi torna con discorsi di tutto altro genere ! Io impazzisco così .. avrei voglia di svegliarmi una mattina ed avere la forza di mandarlo a quel paese con tutto il cuore !! …. nn so più che pesci prendere !!! La cosa peggiore è che lui si trova all estero e ci vediamo una volta o due al mese o invacanza! Io sono disposta a tutto, ma ora nn gli va più bene neanche questo ! E’ pazzesco come riesce a dare sempre la colpa a me delle sue cose e vi giuro che ho fatto i salti mortali X lui , risolto problemi in 5 minuti pur di farlo felice. Mi sbatte in faccia il fatto che lui ha i soldi e che mi paga le vacanze, le cene mai chieste, … bugie continue contro me ed i miei sentimenti ! Nn crede ce lo amo da morire , mi dice di uscire e trovarne un altro … ma che razza di persone sono queste ???? 😳 … ma xche tutti a me ?? 😔 Dice che lo spio su whatsapp .. ma come potrei ?? Cose assurde … se nn mi sveglio ci lascio le penne questa volta .. giuro !!!

  28. Renata 17/08/2017 at 9:11 - Reply

    Mi ci rivedo molto. Sto ancora cercando di superare quella “ferita”, da quasi due anni. Lui alternava momenti di euforia, desiderio, amore, a una freddezza che lo rendeva irriconoscibile. Ogni volta in cui trovavo la forza, l’imperturbabiltà, per allontanarlo, lui diceva cose bellissime e altre un po’ inquietanti come “tu non puoi fare a meno di me, perché io sono come nessun altro è, e tu lo sai…”. Una volta mi ha procurato un livido viola e grande su una gamba perché si aspettava che io lo aspettassi sveglia a casa dopo che in strada avevamo litigato e ognuno aveva deciso di ritornare nei suoi modi e con i suoi tempi; “mi hai abbandonato lì fuori, al freddo…” mi disse, neanche fossi stata la sua mammina. Un giorno, uno di quelli “buoni”, mi disse che lui voleva lasciare un “segno” nella mia vita. Tutto mi sarei aspettata fuorché quel segno sarebbe stato sparire dalla mia vita nell’arco della stessa mezz’ora in cui io avevo saputo di aver perso mio padre che era su un letto di ospedale da una settimana. Io avevo appena saputo di aver perso un genitore, e lui non mi telefonò neanche; al mio risentimento per la sua indifferenza, mi scrisse un messaggio su Whatsapp: “non ho voglia di discutere oggi”.

  29. Eva 23/08/2017 at 16:53 - Reply

    Ho vissuto un dramma.come.il vostro. 3 anni con un uomo narciso. Ho distrutto la mia famiglia e sopportatp di tutto. Per un amore grandissimo ma solo per me. Adesso lui è sparito da un mese. Dopo avermi salutato una mattina con un bacio sulla porta di casa, cpme nient fosse. Mille.domande nel cuore a cui non risponde. Io nel deserto. Distrutta. Scrivere per me è una medicina e ho aperto un blog

    volevosaperecomestai.blogspot.com

  30. Michela 08/10/2017 at 23:58 - Reply

    Io invece l’ho incontrato un narciso. Ho riconosciuto che era un perfido narciso e da subito mi sono finta innamorata . Lui era talmente preso dal suo riflesso che neanche si accorgeva del vuoto. E intanto mi raccontava mezze verità ( e io facevo finta di credergli ciecamente), si fingeva innamoratissimo, proponeva vita insieme ma io coglievo quelle piccole sfumature che il mio istinto, con gli anni, ha imparato a valorizzare.
    L’ho annientato. E se lo incrocio per strada lo guardo dritto negli occhi a testa alta.
    Ho pietà per le ignare, prossime, vittime.
    Donne, non fatevi fregare!!!!!!! Coraggio.

  31. Carmen 17/10/2017 at 19:26 - Reply

    Salve , sto vivendo ANCH IO questa situazione da un anno e mezzo circa, credetemi sono disperata, lo AMO, questo è il mio problema, NON riesco a staccarmi da lui , mi tratta peggio di un canovaccio,È poi dice che sono il suo grande amore , ho paura a dire o fare qualsiasi cosa perché subito mi aggredisce,…ricordo i primi mesi all’ inizio della nostra storia, come era romantico, diceva che ero la sua principessa e mi riempiva continuamente di complimenti, credevo di avere conosciuto l uomo migliore del mondo .
    Adesso invece nonostante insiste a dire che mi ama , al primo litigio sparisce e mi stacca pure il cellulare, poi si fa vivo come se niente fosse . NON ne posso più sono esasperata ,ho bisogno di aiuto

  32. Lore 22/11/2017 at 9:22 - Reply

    Ci risiamo. Anche io mi ritrovo dentro una storia del genere. Lui che sparisce senza motivazione. Sono mesi che va avanti ed io non riesco a chiudere definitivamente. Mi riprometto di non scrivergli più ma poi ogni volta è più forte di me e riscrivo. Maledetti social. So che dovrei bloccarlo su WhatsApp e Facebook ma non ho il coraggio. Poi nei periodi che non mi cerca o non mi risponde io sto male. Lui è un ossessione, non so come farlo uscire dalla mia testa è dal mio cuore. Tutto questo non ci voleva … soltanto a marzo si è concluso la relazione che ho avuto con mio ex dopo 11 anni con tanto di convivenza.  Anche quella una relazione infelice che è terminata in malo modo. Era arrivato ad uno squallore unico dove lui mi aveva sostituito con un altra, e finalmente era riuscito a confessarmelo. Poi sarebbe stato pronto anche a fare ancora sesso con me ma li ho avuto una reazione di schifo totale, da quel momento in poi come per magia ho avuto la forza di non desiderarlo più. Si vede che lui era veramente stanco di stare con me e innamorata del altra. È andata così. Ho sofferto tanto e appunto per questo non dovevo coinvolgermi con una nuova persona. Ma anche se non lo volevo soltanto dopo 2 mesi mi ha preso il nuovo uomo. Si vede che ci siamo attratti a vicenda. Solo che non c’è l’ho fatta. Ben presto ero così colpito dal suo approccio forte che mi ha mostrato, dal suo forte desiderio di me. Il tutto in chat con la speranza di ritrovarlo dal vivo in spiaggia. Abitiamo a pochi km di distanza ma nonostante tutto non ci vediamo da quasi 2 mesi. Credo che tutti e due siamo incapaci di amare ma non ci molliamo. Sarà a causa del sesso che abbiamo sperimentato insieme che non riusciamo a chiudere, poi era già difficile mollarci prima. Sapere che lui mi desidera è il problema. Perché anche io lo voglio. Ma se non ci siamo più visti dal ultima volta è anche perché io mi sono raffreddata visto che ogni volta smetteva di rispondere mostrandomi chiaramente che c’era qualcosa che non andava. Altrimenti perché interrompere la comunicazione. Solo che non riuscivo mai a comprendere cos’era che non andava. Pensavo che per lui sono troppo appiccicosa. Che lui voleva solo il sesso è niente altro. Ma quello che alimenta questa relazione è la speranza che potrebbe migliorare. Lo so ragazze, così non va. Devo concentrarmi sulla mia vita. Ho tutto da costruire senza sapere cosa è come. Sono alla frutta. Questa è una dipendenza, devo cercare aiuto ma ho paura

  33. Isa 08/02/2018 at 9:42 - Reply

    Buongiorno ,ho 36 anni e mi unisco al coro di voci che leggo qui nei vari post .sto vivendo una relazione con un narciso che mi fa letteralmente uscire di testa ,saro` piu` chiara. Lo ho conosciuto tramite una nostra amica in comune ,I primi tempi ormai che risalgono ad aprile di un anno fa ,erano stupendi ,un vero corteggiatore ,mi telefonava fino a 4 volte al giorno ,messaggi di buongiorno ,uscivamo sino a 4 volte a settimana ,un vero latin lover . Poi a casa sua la svolta ,mi bacia finalmente con una passione direi bulimica ,ovviamente io come una cretina mi innamoro . Nei giorni seguenti avverto un gelo da parte sua inaspettato ,non voleva nemmeno che lo abbracciassi ,la sua motivazione? Ho paura di innamorarmi di te ,devi aspettarmi .io basita e stranita torno a casa frastornata e confusa .come una stupida il giorno dopo a sua insaputa chiedo al suo migliore amico di aiutarmi con lui .lo stronzo in questione anziche` darmi anche solo un consiglio gli spiffera tutto e il narciso ovviamente fugge a gambe levate per mesi .non rispondeva a nessun mio messaggio di scusa ,lettere su lettere ,nulla il buio.poi il 5 gennaio ,quando ormai mi ero rassegnata a perderlo ,mi scrive che vuole vedermi .io ovviamente da innamorata persa lo raggiungo e di nuovo le stesse dinamiche bulimiche di passione .da allora se non fosse x me che lo cerco ,piu` nulla ,il silenzio . Ho deciso di non cercarlo piu` dopo tremila promesse non mantenute .ha sempre la scusa pronta . Lo amo ancora ma la pazienza la sto terminando . Mi rendo conto che non posso reggere una storia del genere soprattutto con un soggetto che fa cosa vuole calpestando I miei sentimenti . Mi sono chiesta se sta fingendo o forse non si accorge . Grazie

  34. caroline 05/03/2018 at 11:48 - Reply

    Questa è la mia testimonianza sul buon lavoro di un uomo che mi ha aiutato … Il mio nome è CAROLINE WAYNE. e ho sede a NEW YORK, USA. La mia vita è tornata !!! Dopo 8 anni di matrimonio, mio ​​marito mi ha lasciato con i nostri tre figli. Sentivo che la mia vita stava per finire e stava cadendo a pezzi. Grazie a un incantatore chiamato Dr.Chamberc che ho incontrato online. In un giorno fedele, mentre stavo navigando su internet, stavo cercando un buon incantatore che potesse risolvere i miei problemi. Mi sono imbattuto in serie di testimonianze su questo particolare incantatore. Alcune persone hanno testimoniato che ha riportato il loro ex amante, alcuni hanno testimoniato che ripristina l’utero, alcuni hanno testimoniato di poter fare un incantesimo per fermare il divorzio e così via. C’era una testimonianza particolare che ho visto, si trattava di una donna di nome Grace, che ha testimoniato come la dottoressa Chamberc ha riportato il suo ex amante in meno di 72 ore e alla fine della sua testimonianza ha lasciato l’indirizzo e-mail Dr.Chamberc. Dopo aver letto tutto ciò, ho deciso di provare Dr.Chamberc.
    L’ho contattato via e-mail e gli ho spiegato i miei problemi. In soli 3 giorni, mio ​​marito è tornato da me. Abbiamo risolto i nostri problemi, e siamo ancora più felici di prima.Dr.Chamberc è davvero un uomo di talento e dotato e non smetterò di pubblicarlo perché è un uomo meraviglioso … Se hai un problema e cerchi un vero e vero incantatore per risolvere questo problema per te. Prova il grande Dr.Chamberc oggi, potrebbe essere la risposta ai tuoi problemi. Ecco il suo contatto: chamberc564@yahoo.com
    Grazie grande Dr.Chamberc. Contattalo per il seguente:
    (1) Se vuoi la tua ex schiena.
    (2) se hai sempre brutti sogni.
    (3) Vuoi essere promosso nel tuo ufficio.
    (4) Vuoi che donne / uomini ti corrano dietro.
    (5) Se vuoi un bambino.
    (6) [Vuoi essere ricco.
    (7) Vuoi legare tuo marito / tua moglie per essere tuo per sempre.
    (8) Se hai bisogno di assistenza finanziaria.
    (9) Cura delle erbe
    10) Aiuta a far uscire le persone dalla prigione
    (11) Incantesimi di matrimonio
    (12) Incantesimi miracolosi
    (13) Incantesimi di bellezza
    (14) FARMACO DI PROFEZIA
    (15) Incantesimi di attrazione
    (16) Incantesimi di malocchio
    (17) Incantesimo che bacia
    (18) Rimuovi gli Incantesimi di Malattia
    (19) INCANTESIMI VINCENTI
    (20) SUCCESSO NEGLI INCANTESIMI DI ESAME
    (21) Fascino per ottenere chi amarti.
    (22) Incantesimo d’affari.
    (23) Trova la tua famiglia da tempo perduta.
    questo è il Dr.Chamberc Email: chamberc564@yahoo.com

  35. Chiara 01/09/2018 at 0:47 - Reply

    Buonasera, mi ritrovo in pieno in tutte queste testimonianze. Ho interrotto una relazione molto lunga con il mio fidanzato storico dopo aver incontrato un uomo narciso che mi ha fatto letteralmente perdere la testa. Per me lui era ed è come un magnete, ho avuto subito una fortissima attrazione fisica nei suoi confronti e sono arrivata a pensare persino che sarebbe stato l’uomo della mia vita. Lui è stato molto insistente nel corteggiarmi e promettermi mille cose (mai mantenute) soprattutto all’inizio della nostra frequentazione, le attenzioni nei miei confronti sono infatti diminuite dopo che io ho lasciato il mio ex compagno e quando si è reso conto che ero completamente persa per lui. Ha iniziato a non rispondere quasi mai ai miei messaggi su Whatsapp e alle mie chiamate, quando io mi lamentavo di tutto questo mi rispondeva che sono io che esagero e che sono una bambina. Da alcuni giorni ho la certezza che ci prova con un sacco di donne e che mi ha tradita già sicuramente più volte. Nonostante tutto questo non riesco a levarmelo dalla testa, vorrei non averlo mai conosciuto perché sto soffrendo tantissimo da diversi mesi ormai e non so come farò ad uscire da questo incubo. Non sapevo fino a poco tempo fa dell’esistenza di uomini così schifosi.

  36. Daniela 14/10/2018 at 10:43 - Reply

    Ciao, ecco qui, un’altra disillusa.
    Stamattina, dopo l’ennesimo sabato sera passato ad ingozzarmi di pizza e guardare il telefono nella speranza di un suo messaggio trovo questo articolo.
    Frequento questo ragazzo da Giugno, all’inizio corteggiata, venerata, chiamata ogni giorno, dedicata di mille attenzioni.
    Poi, qualcosa cambia. Cambia perché io mi innamoro e i miei atteggiamenti diventano più reali, genuini.
    Ho cercato il confronto diverse volte in questo ultimo periodo, nel quale ho avvertito questo distacco. Ma di parlare non se ne parla, è una scocciatura, è un’arma che usa per farmi sentire pressante e appiccicosa.
    e’ la quarta volta che mi ritrovo a piangere, sola, e sono completamente disillusa, svuotata, e incredula.
    Come è possibile un cambio di rotta così repentino? Come ho fatto a non accorgermene prima?
    Tutto era così perfetto, equilibrato – ora invece mi sembra di vivere in un incubo. Nella speranza di essere cercata mi ritrovo ad elemosinare le sue attenzioni e mi accorgo che un semplice “ciao” mi fa stare buona. Poi a tratti mi risveglio e penso che così non va bene. Non va proprio bene.

  37. Linda 06/11/2018 at 20:47 - Reply

    Mie care,

    Anche io, come voi, ho avuto un’esperienza del genere, durata per fortuna solo qualche mese. La condivido, sperando che chi di voi ancora si trova invischiata riesca a riconoscere i segnali d’allarme. L’ho conosciuto su una chat e l’ho incontrato la sera stessa, chiarendogli che non avevo nessuna intenzione di avere relazioni (era appena uscita da una lunga, bella e intensa e nemmeno finita male relazione). Naturalmente, si è messo in testa in tutti i modi di farmi cambiare idea. Lui molto acculturato, intelligente, bel ragazzo. Ma nemmeno troppo il mio tipo, neanche a letto, sebbene fosse “tecnicamente” perfetto, mancava qualcosa, mancava un vero coinvolgimento, aveva un atteggiamento un po’ meccanico. Abbiamo iniziato a frequentarci spesso, io notavo degli atteggiamenti molto particolari ma li etichettavo come tratti caratteriali un po’ bizzarri e persino divertenti. Ad esempio, comunicavamo solo per messaggi, un giorno a settimana non ci sentivamo – secondo uno schema ripetitivo e metodico che conosceva solo lui – se facevo un passo oltre il “limite imposto” (= invasione dei suoi spazi) sembrava entrare in uno stato di panico, sembrava spesso pensare a cosa dire prima di aprire bocca, aveva dei momenti di strana improvvisa freddezza e quasi panico, sembrava che non gli importasse degli altri, a meno che potesse trarne vantaggi, aveva perversioni sessuali sadiche – che non gli ho mai permesso di soddisfare, trattandosi di qualcosa di molto poco normale – manipolava palesemente le persone e cambiava persino tono di voce e accento a seconda dell’interlocutore. Pazzesco). Mi racontava spesso delle sue disgrazie familiari e, talvolta, la faceva così tragica che sembrava quasi irreale o addirittura grottesco. Un po’ per il mio iniziale disinteressamento (continuavo a frequentare altre persone e l’idea di una relazione mi risultavaancora soffocante) un po’ perchè credevo che le differenze culturali fossero molto marcate, non facevo caso alle sue stranezze, che però c’erano, erano reali ed evidenti e, a pensarci ora, anche abbastanza spaventose. Poi, a suon di belle serate passate a parlare, teatro, cinema, regali e cene fuori, frasi tenere e complimenti continui (solo sull’aspetto fisico però o, al limite, relativi alle mie capacità intellettive, ma sempre e comunque SUPERFICIALI), a poco a poco, nonostante la mia riluttanza iniziale, sono scivolata nella trappola. Cioè ho iniziato a sentirmi innamorata. Ho deciso che, nonostante mi fossi ripromessa un periodo di libertà, per uno così, in fondo, avrei potuto rinunciarvi senza troppi rimpianti. E da li sono iniziati i problemi. Accenni iniziali di svalutazione, frasi passivo aggressive solo falsamente gentili e invece insultanti, poi ho iniziato a fare caso alla sua totale carenza di empatia che da quel momento, oltre che a tutto il resto del mondo, si estendeva anche a me. Quando gli ho chiesto lo stato della nostra relazione, apriti cielo, ecco pronta la sua confessione – patetica all’inverosimile e corredata di lacrime da coccodrillo – di non essere in grado di innamorarsi, la promessa che un giorno avrei patito le pene dell’inferno se fossimo stati insieme ma, comunque, lui ci teneva a me e voleva continuare… Praticamente una proposta di “suicidio”. Abili giochetti psicologici sottili e sadici, vedevo chiaramente per la prima volta che godeva della mia sofferenza – e la cosa mi ha lasciato esterrefatta e ovviamente molto ferita. E così via. Non la faccio troppo lunga. Avendo avuto relazioni felici e appaganti, ed essendo io molto egocentrica (ma empatica e in grado di amare) ed impossibilitata a sacrificare la mia vita per chicchessia, ho “sentito” in quei momenti finali che c’era qualcosa di anomalo e mostruoso in lui, qualcosa che non andava bene e non potevo accettare. Non capivo ancora cosa ma sentivo nella mia testa una voce che gridava “scappa”. E così ho fatto. Sono scappata – sono addirittura partita – a più riprese, senza nemmeno sapere cosa stesse succedendo alla mia mente. Ho passato un mese di confusione totale, semplicemente non capivo più chi fosse quella persona che sembrava così perfetta e simile a me e diceva di tenerci e di voler stare insieme. Alla fine, dopo averlo bloccato ed essere sparita, sentendo un dolore indecifrabile e mai provato prima (qualcosa di molto diverso dalle delusioni amorose, per quanto devastanti possano essere), l’incapacità di conciliare ll’immagine del principe azzurro dolce e gentile con il mostro freddo senza sentimenti e sadico che si era rivelato alla fine – che ho poi scoperto chiamarsi “dissonanza cognitiva”, ho contattato la psicologa dalla quale ero seguita da adolescente, per motivi che, all’epoca, poco avevano a che fare con la mia salute mentale e molto con la turbolenza che caratterizza quell’età. Le ho chiesto di aiutarmi a capire cosa mi stava succedendo. E’ stata probabilmente la migliore decisione che abbia mai preso. Ho scoperto, dopo aver raccontato tutto, in uno stato quasi confusionale, quello con cui stavo avendo a che fare. Non avevo idea che esistesse una cosa del genere, mi sono sentita molto ingenua – ma non arrabbiata con me stessa, dato che nessuno, mai, gira con il DSM sotto il braccio e che non tutti, per fortuna, hanno avuto a che fare con gente simile e sono in grado di riconoscere i segnali. Alla fine sono tornata un’ultima volta – dopo essermi chiarita bene le idee su quello con cui stavo avendo a che fare, pronta alla musata – per un chiarimento dopo settimane, proponendogli – e già sapendo come sarebbe andata a finire – un rapporto sano, su basi adulte e mature, aspettare e vedere cosa sarebbe successo. Ovviamnte ha rifiutato dicendo di voler stare solo e proponendomi di aspettare qualche giorno e poi diventare amici (ovvero entrare a far parte del suo harem di amiche che gli mandavano messaggi in continuazione). La mia colpa ufficiale? Averlo bloccato su facebook. Quella reale? Forse non aver inconsciamente accettato di sottomettermi alla sua follia. Naturalmente penso avesse già una nuova preda sotto mano. Quella sera, però mi ha confidato di essere arido, incapace di amare e di rimanere con qualsiasi donna per più di un anno. Ho visto nei suoi occhi un bambino che urlava, lo stesso bambino abbandonato dalla famiglia (non perdeva occasione di ricordarmi quanto fosse stato fortunato). E così è finita, da mesi e mesi non lo sento più. Ho continuato con la psicologa, ho letto tutto il leggibile sul disturbo trovando analogie su ogni singola cosa – credo fosse un cosiddetto “covert”. L’amore c’è ancora, e non c’è nulla da fare, bisogna aspettare che passi. Quando ci si innamora – anche di un personaggio di una piece teatrale quale è il narcisista – il nostro cervello sprigiona decine di sostanze chimiche che rimangono in circolo a lungo e si riassorbono solo quando è tempo che si riassorbano.

    Epilogo
    Sono riuscita, dolorosamente e faticosamente, a capire quanto la persona con la quale iniziavo a sentirmi parte di una coppia fosse disturbata. E’ la cosa più forte che abbia mai sentito. L’esperienza mi ha fatto scendere nella profondità del mio animo, mi sono sentita anestetizzata e poi piena di ansia e di angoscia, avevo incubi e sogni ricorrenti e pensieri intrusivi. La ferita è ancora li, insieme a una rinnovata consapevolezza di me stessa e degli altri. Ma sta guarendo. L’ho bloccato ovunque, e ora mi sento consapevole, determinata, so di aver ripreso in mano la mia vita. E soprattutto sono fiera di me stessa e della forza che ho dimostrato e non avrei mai creduto di avere. Il dolore che si prova è lancinante, si ha voglia di morire. Ma vi assicuro che passa. Ve lo prometto, passa. E si rinasce, dopo. L’importante è riconoscere i segnali e scappare. La sola cosa da fare è dare ascolto alle proprie sensazioni. Loro ci dicono sempre quale è la verità. Siamo noi a decidere di ignorarle. Voglio solo rimarcare che una vita felice con una persona del genere è impossibile. Le fiabe sono tali perchè non sono parte della realtà. E’ lo stesso per queste persone. Sempre.

    Vi abbraccio forte. Coraggio!

  38. Pietro 08/11/2018 at 23:40 - Reply

    Ennesimo articolo misandrico e fatto apposta per donne che, vogliono sfogare la loro frustazione denigrando gli uomini.

  39. Anna 16/11/2018 at 11:32 - Reply

    Legendo questo post mi assale la paura, perché riconosco a tratti la mia situazione. Lo conosco da 3 mesi e da 2 settimane che non faccio altro che piangere. Per non commettere lo sbaglio di contattarlo e aprirgli il mio cuore, mettermi a nudo in somma, ho iniziato a scrivere i miei pensieri in un diario.

  40. Lara 19/01/2019 at 13:43 - Reply

    ci ho fatto due figli e mi ha rovinato la vita.
    Sono in terapia per quello che ho subito a livello emotivo, svalutazione, abbandono e tutte le altre belle cose..la pazza ero sempre io. L apazza sono tuttora io, il narcisista patologico riesce anche a convincere gli altri della sua totale innocenza. Scappate, unico consiglio sensate. Non cambieranno mai , e se restate vi uccideranno nel profondo.

    • Elena 29/01/2019 at 12:39 - Reply

      mi dispiace! spero che tu riesca a recuperare

  41. Sonia 03/02/2019 at 16:17 - Reply

    Un anno, una ventina di incontri. Quando chiede conferme sentimentali e si lascia anche andare diventando più tenero, scatta in lui il distacco. Lo vedo il 30 dicembre, tutto bello e poi sgancia la bomb: dice che si trasferirà a vivere altrove. Gli mando gli auguri di buon anno. Non li legge. Questo è l’ultimo episodio. Ma nel 2018 lo schema si è ripetuto più volte. L’ho giustificato poiché aveva avuto un lutto nel 2017, perché è più giovane di me e le nostre famiglie si conoscono da generazioni. Ma alla base del suo comportamento ad elastico, di chi sparisce e non calcola assolutamente e.. poi ritorna come se nulla fosse, è questo descritto qui. Certo non è il tipo brillantoso, ama la tranquillità, non fa lo stupefacente.. ma è un narciso. Nel mio caso è anche un sabotatore, riesce a sabotare l’esito della serata, come se dopo aver mangiato un dolce squisito ti facesse bere uno shottino di aceto. Nel mio caso il sentimento che provavo per lui è scaduto, lui mi è scaduto e, per per come sono fatta io, decade anche in automatico l’attrazione fisica. Il che è una benedizione. Ma la sensazione di delusione rimane. Trovo umiliante il suo volontario “non leggere” un mio messaggio 24 ore dopo esserci visti. È come se dovessi rimanere in un recinto i cui confini invisibili sono stati fissati da lui. Cosa che uccide la spontaneità. Per altro lui è single, ma ho addirittura sospettato che sia ancora innamorato della sua ex e che io sia stata trasformata in una controfigura della sua ex. Sensazioni che se vengono percepite, a mio avviso un qualcosa di fondato hanno. Vedete ha giocato con il fuoco perché non è il primo che incontro che agisce così e, siccome non intendo essere masochista a 50 anni, lui mi ha definitivamente “scoglionata “, perdonate il francesismo ma ne ho le scatole strapiene!!! Non ho bisogno di patemi d’animo, di doppie spunte che rimangono per giorni grigie senza motivo. Mi piace chi affronta anche un eventuale addio prendendo il telefono in mano. Ma chi di dilegua con la stessa dinamica nell’arco di 12 mesi… beh non cambierà mai e l’unico atteggiamento che deve cambiare è il mio, il nostro care amiche! Via via lontano da uomini che non sono capaci di restare!!! Chi ci vuol bene, chi ci ama c’è, anche un secondo per uno smiley. Chi non ci ama non trova tempo nemmeno quando ha tempo! E spezziamo le dinamiche distorte di chi non potrà mai esserci. Forza e coraggio! Ovvio il discorso è unisex. Meritiamo di più anche scegliendo di rimanere sole/soli!

  42. ela 11/02/2019 at 15:59 - Reply

    come si fa a fare dell male a un narcista che ti ha fatto molto ma molto male? intendo coza devo fare che lui si senta come me? quela persona non si merita nessuna ragazza buona, ma quando vedo i narcisisti atraiono solo ragazze buone o forse debole/

    • Elena 02/03/2019 at 15:44 - Reply

      ignoralo. E mostrati felice senza di lui

  43. Frufru 02/04/2019 at 16:21 - Reply

    Credo di essere incappata anche io in un narcisista. L ho conosciuto 4 anni fa su una chat di un gioco. Lui conviveveva. Diceva di essere in crisi. Tra noi c’è stata subito una grande passione. Non prendeva una decisione con la sua compagna e ho deciso di chiudere. Il suo silenzio è durato tre mesi. È tornato più forte di prima. Ma forse grazie alla distanza non ci vivevamo troppo spesso. Nonostante la distanza passavamo le ore al telefono. Sognavamo viaggi, serate romantiche. Ma lui partiva con la sua compagna e così ho chiuso. Lui spariva ma tornava sempre ed ogni volta ero io a chiudere e dirgli di tornare solo quando single. E così è stato un anno fa. Si è rifatto vivo per l’ennesima volta. È venuto a trovarmi e sono iniziati i miei viaggi verso lui. Notti intense di passione, cene gite al lago. Poi però quando io credevo di essere in una storia lui mi diceva di non volerne. E stavo male. Silenzi per qualche giorno e poi tornava. Proponevo viaggi insieme e diceva di no. Ed io stavo male. Mi allontanavo e lui tornava alla carica. Mi ha proposto di partire insieme l’estate scorsa. Due settimane belle anche se sentivo che lui non aveva le mie stesse intenzioni.
    Al rientro dalle vacanze ci sentiamo meno e ci vediamo bene. Lui ha la scusa che sua mamma è malata.
    A dicembre scorso ci vediamo un fine settimana idilliaco che si conclude con una litigata apocalittica ( non avevo fatto una lavatrice…palese scusa per allontanarmi). I giorni successivi sono stati una agonia. Lo cercavo e non rispondeva.
    Un mese fa sua mamma è morta e poco prima mi ha ricercato…desideroso di noi. Questo fine settimana trascorso sono andata da lui. Giorni bellissimi. Ieri mi contatta telefonate messaggi carini ed oggi….puff messaggi a cui non ho ricevuto risposta telefonata a cui non ha risposto se non con un messaggio per chiedermi perché dovevamo sentirci.
    Gli ho scritto che poteva anche evitare di farmi andare da lui se lo infastidiva e che stavo male per le sue non risposte. Un solo messaggio “che c’è ?” Non L ho visualizzato perché mi sono sentita considerata meno di zero. Ma ora sto male con il pensiero che non mi cercherà anche se so che sarebbe la cosa migliore per me.

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.