viaggi in auto con i bambini possono diventare un vero e proprio tormento, ed intrattenerli una sfida:

un bambino che si annoia infatti può ripetere frasi come: “quanto manca” e “siamo arrivati?” con la stessa insistenza di un martello pneumatico, per tutto il tempo. Quindi prima di un lungo viaggio occorre organizzarsi al meglio per intrattenere i bambini in auto, e trovare passatempi e giochi da fare in macchina. Ed evitare che viaggiare con i bambini diventi un incubo.

IMG_0231IMG_0231

Un trucco per intrattenere i bambini durante i viaggi in auto è la borsa dei giochi Montessori da portare in viaggio.

Va bene anche un semplice zainetto, l’importante è che sia pensato per il bambino e i suoi giochi da viaggio. Cosa mettere dentro?

  • Tangram: è un gioco molto semplice di origini antichissime. È nato in Cina ed è composto da 7 pezzi di diverse forme e grandezza (5 triangoli, 1 quadrato e 1 parallelogramma). I pezzi possono essere disposti in tanti modi a formare varie figure. Imaginarium ne ha realizzato una versione magnetica, ideale per i viaggi in auto, così i pezzi non si perdono!
  • Lavagnetta magica: lavagnetta per disegnare con gessetti, pennarelli lavabili, pastelli a cera.
  • Sacchetto delle sorprese: un sacchetto con giochi di piccole dimensioni (macchinine, pupazzetti, ecc.)

Un altro passatempo che funziona bene durante i viaggi in auto è il karaoke! Cantare in macchina è un ottimo modo per intrattenere i bambini. Anche i cartoni animati e i cd di canzoni e fiabe sonore funzionano piuttosto bene, quindi non dimenticate a casa i vari cd. Anche se il rischio di mal di testa (per gli adulti) alla fine del viaggio è abbastanza alto.

Tablet: anche i più ostili alla tecnologia, durante i lunghi viaggi, cedono all’uso del tablet. Chicco ha ideato Chicco Happy tab: si può usare dai 18 mesi fino ai sei anni: prevede un percorso di gioco e apprendimento per fasce d’età e può essere personalizzato dai genitori.

Per tutto il resto buon viaggio 😉