Genitori senza nonni: come conciliare famiglia e lavoro

Genitori senza nonni: quando conciliare famiglia e lavoro è una missione difficilissima.

genitori-senza-nonni

Conciliare lavoro e figli, per dei genitori senza nonni, è molto difficile. Chi vive all’estero lo sa bene: io ricorro a baby sitter o all’aiuto di altre mamme, e queste due risorse sono spesso stati dei salvavita in momenti di emergenza.

Genitori senza nonni – Il vero segreto è delegare

Ridistribuire i compiti all’interno della coppia: la risorsa principale quando entrambi i genitori lavorano è la divisione dei compiti. Non esiste che sia la madre ad occuparsi totalmente (o maggiormente) di casa e figli.  Anche i padri dovrebbero fare la loro parte, che attenzione non è quella del “mammo”, ma del papà. E’ giusto e normale che i genitori abbiano due stili relazionali differenti con i figli, ed è una risorsa per un bambino imparare a rapportarsi con persone e situazioni differenti.

E’ indispensabile però che la suddivisione dei compiti – dalla spesa, all’accompagnare i figli a scuola, alle attività extra scolastiche – sia fatta non necessariamente in modo equo, ma in modo rispettoso per entrambi e soprattutto tenendo conto delle attitudini di ognuno.

A Martin piace fare la spesa, a me viene il sangue dal naso ogni volta che entro in un supermercato. La spesa infatti, la fa quasi sempre lui. Idem per cucinare. A me piace accompagnarli a scuola, che tra l’altro è uno sbattimento, ma per la sveglia, quella più reattiva alla mattina sono io.

Delegare: In questo le madri dovrebbero fare un passo indietro e dare fiducia ai loro compagni, quando pensano che certe cose le possono fare solo loro. Nessuno è insostituibile, nemmeno la mamma. E se i papà fanno gli gnorri delegare. Delegare. Delegare.

Chiedere aiuto alle altre mamme. Io a volte mi organizzo con altre mamme per andare a prendere i bambini da scuola e per i play date a casa di un bambino o dell’altro. Ci diamo il cambio. Siamo tutte più o meno sole e quando vivi all’estero spesso gli amici diventano la tua famiglia.

Voler fare tutto senza mai delegare o chiedere aiuto ha un prezzo:  un notevole carico di stanchezza e stress, che spesso contamina quei pochi momenti di relax e predispone a un clima poco disteso con il partner, sul lavoro e con i figli. Davvero ne vale la pena.

 

2018-09-26T23:33:35+00:00

2 Comments

  1. Noemi 23/09/2018 at 13:34 - Reply

    Quanta verità!!!… a volte i nonni sanno essere dannatamente invadenti (…”Lori vieni un po’ da noi stasera?”-abito sotto i miei suoceri-…oppure ..”Noe ho pensato che domani -domenica- vengo prendere Lori e lo porto al parco!!!!-mia mamma-🤬)…
    Poi penso che quando sei dipendente…purtroppo, almeno qui in Italia, se non avessi loro,chiedere un permesso o anche solo un cambio turno per una visita o anche solo per andare a vedere una partita di calcio del tuo cucciolo non sempre viene…concessa o giustificata…😒
    Con tutti i loro “difetti”…sarei persa…o disoccupata senza loro!!!!😂

    • Elena 28/09/2018 at 12:20 - Reply

      esatto!!!

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.