Il compleanno è secondo solo a Babbo Natale, nella top five delle giornate più importanti dell’anno per un bambino.

IMG_3918

Quando diventi grande il compleanno diventa un giorno come un altro. Quando sta per arrivare hai un po’ di nostalgia, perché il tempo che ti stai lasciando alle spalle cresce sempre di più.

Certo, ad ogni compleanno hai più cose da raccontare, ma anche luoghi, persone e parti di te che hai lasciato andare. Dove a volte i bei ricordi di ieri si trasformano nella malinconia di domani.

Quando sei piccolo, per il tuo compleanno pensi alla festa e ai regali. 

IMG_3948

Quando cresci l’età che avanza ti mette di fronte a qualche bilancio. Sia positivo che negativo. E se hai una famiglia e degli amici con cui brindare ti senti già fortunato.

Quando sei piccolo c’è tua madre (o tuo padre) che ti organizzano la festa. E probabilmente la organizzano anche un po’ per quel bambino che è rimasto in loro.

Quando sei grande c’è FB che ricorda ai tuoi contatti che compi gli anni, così  la tua bacheca si riempie di auguri e tu, per quel giorno, hai l’illusione che tutti pensino a te. Poi c’è sempre chi non ha FB e se lo ricorda lo stesso. Oppure chi lo sa benissimo e fa finta di dimenticarsene.

IMG_3954

Quando ero piccola avevo ideali forti e chiari. Sapevo ciò che non avrei mai fatto nella mia vita, e come mi sarei comportata in ogni situazione. Ché la vita era bianca o nera e le sfumature erano solo per persone senza polso.

Crescendo ho fatto tutto il contrario.

Quando ero piccola non vedevo l’ora di diventare grande. Adesso che sono grande ho capito che da piccola non capivo un cazzo.

 

Leon wears: blouse Chicco, short Zara, minorchine shoes