Gelosia tra fratelli – gestire le emozioni

Ci sono tanti modi per abbassare i livelli di gelosia tra fratelli.

IMG_1659

Il primo passo è accettarla e riconoscerla come sentimento positivo.

Tutti siamo stati gelosi nella nostra vita: del partner, di un amico, dei nostri genitori. Non è un sentimento da reprimere (anche perché i sentimenti repressi tornano indietro, come dei boomerang) ma da saper gestire.

E per quanto riguarda la gelosia tra fratelli devono essere i genitori ad aiutare i propri figli a gestirla, perché i bambini non sono in grado di gestire completamente le proprie emozioni da soli.

Gelosia tra fratelli

-Individualità

Un modo per ridurre la gelosia tra fratelli può essere quello di puntare sull’individualità di ognuno.

Spesso si pensa che con i figli si debbano fare sempre le stesse cose, non fare differenze, perché le differenze significano più o meno amore.

A parte che è impossibile fare le stesse cose, anche solo per il fatto che il primo figlio è nato figlio unico e per questo ha avuto attenzioni esclusive, mentre il secondo o il terzo sono nati con dei fratelli e hanno capito subito di non essere l’unico centro delle attenzione dei genitori. Solo questa è una differenza abissale.

E comunque non è vero che le differenze sono differenze di bene e di amore.

I figli sono individui diversi e farli stare sempre insieme, vestirli uguali, fargli fare le stesse cose, non riconosce le capacità e le attitudini di ognuno.

– Non fare paragoni sulla persona.

In i paragoni non andrebbero mai fatti. Però.

Dire: “Guarda com’è bravo lui che … ” pone l’accento sulla persona che è “brava”.

Dire invece “Guarda tuo fratello che si è già vestito, fallo anche tu, siamo in ritardo!” senza aggettivi sulla persona pone l’accento sul comportamento e non colpisce l’idea di sé. (mio fratello è bravo io no)

La competizione non è mai una buona motivazione all’apprendimento e al cambiamento. E tantomeno ai rapporti felici tra fratelli.

La cosa più bella che si può dire ad un figlio “Sei proprio come ti avevo immaginato”

 

2018-09-26T23:33:47+00:00

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.