Durante la gravidanza nessuno mi aveva detto di fare attenzione alla pelle del viso e al cloasma gravidico. Ai tempi non avevo mai avuto problemi di macchie solari e usavo la protezione solare solo in spiaggia. Non ci pensavo proprio.

cloasma-gravidico

Invece, già dai primi mesi di gravidanza, anche solo dopo una passeggiata al sole,  comparivano sul viso delle macchie scure iperpigmentazioni cutanee – in particolare sulle guance, sopra le labbra e sulla fronte.

Il famoso cloasma gravidico.

Con la seconda gravidanza è peggiorato.

E ora, ogni volta che c’è un raggio di sole devo uscire con la protezione 50 per evitare che le macchie peggiorino.

Perché si formano le macchie solari?

Le macchie solari si formano per una risposta eccesiva della melanina ai raggi solari.

Questa eccessiva risposta dipende, oltre che dal tipo di pelle, da particolari condizioni che possono essere:

  • ormonali (la gravidanza è una di quelle)
  • stress
  • farmacologiche

COME CONTRASTARE IL CLOASMA GRAVIDICO E LE MACCHIE SOLARI:

cloasma–gravidico

A livello medico il cloasma gravidico e le macchie solari si possono eliminare in diversi modi:

-peeling chimici,

-laser,

-luce pulsata

-radiofrequenza.

Ovviamente deve essere un dermatologo, dopo una visita, a consigliare il trattamento più adeguato.

Va ricordato che la pelle, quando viene sottoposta a questi trattamenti, diventa più sensibile. Perciò, a casa, va trattata con prodotti specifici che la proteggano dai raggi solari, dagli agenti atmosferici e soprattutto prevengano eventuali recidive.

Io per ora non ho fatto nessun trattamento chimico, ma sto utilizzando, tutti i giorni, i prodotti Rilastil D Clair ad azione depigmentante.

Cosa uso:

concentrato depigmentante ad azione intensiva

crema D Clar Emulsione Depigmentante con SPF 50+

Come funzionano:

Queste due creme hanno un pool di agenti attivi antimacchia che agiscono sulla melanina inibendo la sua sintesi e trasformando la melanina ossidata nella sua forma incolore.

La vitamina PP blocca il passaggio della melanina verso la cute e gli afla idrossiacidi della frutta promuovono l’esfoliazione cutanea.

Entrambe le emulsioni sono arricchite di principi elasticizzanti che stimolano la rigenerazione cellulare, inoltre la crema D-Clar ha un SPF di 50.

[fusion_builder_container hundred_percent=”yes” overflow=”visible”][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ background_position=”left top” background_color=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” spacing=”yes” background_image=”” background_repeat=”no-repeat” padding=”” margin_top=”0px” margin_bottom=”0px” class=”” id=”” animation_type=”” animation_speed=”0.3″ animation_direction=”left” hide_on_mobile=”no” center_content=”no” min_height=”none”]

IMG_0823
La mia pelle dopo 10 gg di trattamento. Senza trucco e senza filtri.

Il trattamento combinato D-Clar è indicato non solo nei casi di cloasma gravidico e macchie solari, ma anche nelle situazioni di ipercromie post infiammatorie o indotte da farmaci, incarnato non omogeneo e lesioni acneiche.

Post in collaborazione con Rilastil 

[/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]