Fare il bagnetto con i propri figli, quando questi sono piccoli, è un momento di gioco, intimità e coccole, e non c’è nessun problema “psicologico” nel farlo.

bagnetto

Alcuni genitori temono di confondere i propri bambini facendo il bagnetto con loro o pensano che sia sbagliato mostrarsi nudi ai figli. Ovviamente il giusto sta nel mezzo e soprattutto dipende dal contesto.

Inoltre i bambini, attraverso il corpo dei genitori, imparano le differenze tra maschile e femminile. E con il genitore dello stesso sesso, scoprono come diventeranno da grandi.

Sul bagnetto, a casa nostra, non c’è una regola.

bagnetto

IMG_1908

bagnetto

Per i miei figli fare il bagno con me è una cosa naturale: tra il mio corpo e il loro c’è molta familiarità. Una familiarità che si perderà quando cresceranno, ma credo che ora, per loro, sia importante e necessaria. Credo che per i miei figli sapere che il mio corpo è il loro porto, la loro zona franca dove rifugiarsi, li faccia sentire sicuri e amati.

Il bagnetto insieme è un momento di dolcezza.

Nostro.

Altre volte fanno il bagnetto da soli – soli per modo di dire visto che portano con loro macchine, costruzioni e super eroi.

Altre volte fanno il bagnetto con il papà.

IMG_9941

Ecco. Con lui è diverso.

Il loro momento insieme è più da camerata. Un momento maschile.

bagnetto

Io ad esempio quando gli sciacquo lo shampoo dai capelli, oltre ad usare tassativamente un prodotto che non bruci gli occhi – come lo shampoo senza lacrime Chicco, naturale e delicato – presto un’attenzione maniacale all’operazione.

bagnetto

Quando ci pensa lui utilizza lo stesso shampoo della Chicco – se finisce negli occhi non è un problema – ma la mano per il risciacquo è decisamente diversa. Meno leggera, direi. 😉

bagnetto

Anche le differenze tra mamma e papà sono un momento di apprendimento, per loro.

Come impareranno le differenze tra corpo maschile e femminile impareranno anche diversi modi di stare insieme, divertirsi e giocare. Impareranno che si può approdare anche in porti agitati, e star bene ugualmente.

Post in collaborazione con Chicco