In giro con la famiglia – Chicco & Eataly

Che tu debba uscire con i tuoi figli per due ore, due giorni o due mesi, il necessario per la sopravvivenza è più o meno lo stesso: l’equivalente di un trasloco.

IMG_3341

A voler essere minimalisti quando i bambini sono piccoli, se vuoi andare a pranzo o a cena fuori porti almeno un cambio: un pannolino, delle salviette e una cerata per appoggiare il piccolo durante le grandi manovre.

Se vuoi essere precisa prendi anche il necessario per sfamarlo sperando che al ristorante ci sia il seggiolone.

Prima dei figli, andare a cena o a pranzo fuori, era un momento di sottovalutato relax, svago, divertimento. Dopo, la vera consolazione è che se tuo figlio rovescia tutto il cibo per terra a pulire non sarai tu.

Insomma, uscire con uno o più bambini non sempre è un esperienza semplice, e molti genitori abbandonano l’idea proprio perché è più comodo stare a casa propria.

Per questo motivo Chicco e Eataly hanno pensato ad una collaborazione per rendere l’esperienza pranzo, cena, o anche solo una merenda con i propri figli, più comoda e rilassante.

Eataly

Chicco & Eataly – cos’hanno fatto?

Chicco, presso Eataly Smeraldo di Milano, ha messo a disposizione dei passeggini a noleggio – sia singoli che gemellari – per chi si trova temporaneamente in città. I genitori si possono recare all’info point chiedendo il passeggino di cortesia che viene rilasciato a fronte di un documento d’identità e una cauzione.

Poi ha attrezzato tutti i centri Eataly di Italia perché questi potessero fornire una serie di servizi per i più piccoli e per i genitori.

Chicco, in ogni centro Eataly ha creato un’aera per l’allattamento e per il cambio – potete tranquillamente allattare in pubblico ma se non avete voglia di farlo, c’è uno spazio apposito per allattare in relax.

Eataly

C’è il fasciatoio – così non dovrete più cambiare i vostri figli, in bagno, incastrandoli tra il bordo del lavandino e la maniglia della porta (o peggio ancora sulla tavoletta del water abbassata). E potrete anche richiedere, gratuitamente, dei pannolini e delle salviette di cortesia.

Ci sono gli scalda pappa e gli scalda biberon per chi allatta artificialmente o per chi è in fase svezzamento. Così non dovrete ricorrere a stratagemmi per scaldare latte e pappine.

Eataly

E ovviamente ci sono anche dei seggioloni. Tanti seggioloni. Perché consumare un pasto con il proprio figlio in braccio, mentre lui tenta di gettare al suolo il contenuto del vostro piatto e infilzarsi con le posate, non è il massimo.

Eataly

Trovo che sia molto bello che due aziende italiane, conosciute in tutto il mondo, si siano unite, per dare un servizio alle famiglie, spesso tagliate fuori da un tipo di vita sociale che pensa solo per i kids free.

 

Insomma un ottimo servizio, tutto Made in Italy, da provare.

Post in collaborazione con Chicco

 

2018-09-26T23:33:54+00:00

4 Comments

  1. MARA 23/10/2015 at 8:26 - Reply

    Era ora!!…per mesi ho frequentato solo IKEA.

    • Elena J 23/10/2015 at 15:42 - Reply

      “Ho frequentato solo Ikea” Anch’io praticamente 🙂

  2. Giulia 23/10/2015 at 11:35 - Reply

    Fantastico! ora che so di questo servizio finalmente potrò andare a Eataly con la filgiolanza in (quasi) massimo relax 🙂

    • Elena J 23/10/2015 at 15:42 - Reply

      Esatto, quasi 🙂

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.