In questi anni in cui mi sono trasferita tante volte quante Belen Rodriguez ha cambiato fidanzato, ho capito una cosa: per me casa non sono quattro mura, ma le mie abitudini. Quelle con cui inizio la giornata, dove vado a far la spesa e le strade che, anche se ‘tutte portano a Roma’, io ne ho una preferita, e sempre quella percorro.

Uno dei miei rituali mattinieri quando vivevo in Italia era il cappuccino con tanta schiuma – indispensabile per la mia sicurezza e per cominciare bene la giornata.

caffè-a-Ibiza

Ora che vivo in Spagna e ho appurato che il cappuccino, come piace a me, non lo sanno fare (a parte il locale del mio compagno, ovviamente) ho dovuto ripiegare sul caffelatte o sul Chai Tea latte. E ho scoperto che ogni tanto, cambiare abitudini non è così drammatico 🙂

Perciò dopo aver provato tutte le varianti di cappuccino e di caffè Spagnolo ecco la mia personale guida:

Guida al caffè a Ibiza (e alle sue varianti):

caffè-a-Ibiza

– Cappuccino

All’estero il cappuccino non lo sanno fare. Non c’è verso.

C’è un dito di schiuma e appena metti il cucchiaino per prenderla lei svanisce lasciando una brodaglia ustionante che per berla, o aspetti due ore, o chiedi del latte freddo. Tanto vale ordinare un caffè americano e aggiungere del latte piuttosto che un cappuccino fatto male. Secondo me.

– Caffè cortado

Il caffè cortado in Spagna non è il caffè corto, come molti potrebbero intuire, ma il caffè macchiato, spesso senza schiuma (ripeto, non la sanno fare). Il caffè cortado è quindi un caffè con un po’ di latte freddo. Quando ci si abitua è buono.

– Caffè espresso

Il caffè espresso corrisponde al nostro caffè espresso. Non sempre però il sapore è lo stesso. Anzi quasi mai.

– Chai tea latte

Non è assolutamente una specialità Spagnola, anzi. Ma Ibiza, essendo un’isola più internazionale che Iberica assorbe gli usi e costumi di chi la colonnizza. O più semplicemente segue le tendenze del momento. E il Chai Tea Latte è tra i miei preferiti.

– Caffè Americano

Ovvero la brodaglia che ricorda il caffè. Da bere nervosamente davanti al computer quando sei in ritardo su tutti i progetti da consegnare, o da sorseggiare durante il giorno, nella speranza di riprendersi, quando i tuoi figli non hanno dormito e tu vorresti prendere a testate il muro. Il passo successivo è il caffè corretto.

caffè-a-Ibiza

E voi, avete un caffè preferito?