Medicina Estetica – come riconoscere un bravo medico

La medicina estetica, in Europa, e in particolare in Italia, è in aumento. Donne (e anche molti uomini) ricorrono al chirurgo estetico, ma assolutamente di nascosto da familiari e dal partner.

Perché?

Forse perché c’è ancora l’idea che ricorrere al medico estetico significhi “rifarsi” e rifarsi corrisponda a diventare un fenomeno da baraccone con i lineamenti pompati.

 Pregiudizi sulla medicina estetica:

Il principale pregiudizio sulla medicina estetica è dato probabilmente dai danni che si vedono spesso in giro: si pensa che ricorrere a qualche trattamento non invasivo trasformi, immediatamente, in un mostro.

Ovviamente per la legge di mercato, quando c’è un’alta domanda, aumenta anche l’offerta, perciò negli ultimi anni tanti medici  si sono improvvisati chirurghi estetici, senza aver frequentato corsi specifici. (La medicina estetica non è ancora regolamentata a livello universitario, in Italia).

Quindi quando c’è poca esperienza, si rischia di ottenere scarsi risultati.

Come riconoscere un bravo medico?

Il dott Marco Papagni, medico e chirurgo estetico libero professionista, spiega nel video come riconosce e scegliere un bravo medico estetico, perché ci sono tanti pregiudizi sulla medicina estetica e chi sono le persone che chiedono dei trattamenti specifici.

Se avete altre domande sulla bellezza, antiage e la salute della pelle, scrivetemi
youtube-color
2018-09-26T23:34:02+00:00

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.