Si fa presto a dire amore per un figlio.

IMG_0183

Perché è ovvio che quando vedi quella seconda lineetta sul test di gravidanza inizi a pensare che sarà un grande amore.  E lo sarà, ma non come t’aspetti.

Ti preoccuperai chiedendoti se riuscirai ad amarlo abbastanza. E ci riuscirai, ma l’amore per un figlio, come tutti i veri rapporti, non sempre sarà lineare. Avrà mille sfaccettature, contraddizioni e spesso ti sentirai messa in discussione. Come genitore, come persona, come essere vivente di questo mondo.

IMG_0202

IMG_0184

– L’amore per un figlio è dare senza aspettarsi nulla in cambio. Perché a volte vorremo un determinato futuro per i nostri figli (il migliore, secondo noi), un certo carattere (che sia forte, sicuro) e delle passioni (magari le nostre).

Poi loro disattendono tutte le nostre aspettative, battono strade sconosciute disertando quelle che gli avevamo spianato. E a noi deve andare bene così.

– L’amore per un figlio è migliorarsi. E questa a mio parere è la strada più difficile.

Ci sono figli dal carattere semplice, dove l’educazione e il tuo ruolo scorrono lisci e veloci. Poi ci sono i figli complicati, quelli che incarnano i tuoi difetti amplificati ed infantilizzati. E non puoi chiedere loro di cambiare se non lo fai tu per primo.

– L’amore per un figlio è un rapporto liberalizzante.

Dove tu genitore devi permettergli di essere migliore di te, lasciarlo vincere dove tu hai fallito, non trasferirgli le tue paure e i tuoi limiti: devi dargli radici per crescere ma soprattutto ali per volare.

IMG_0235

IMG_0234

IMG_0225

IMG_0222

IMG_0221

IMG_0215

Io-e-te

 

Post in collaborazione con Chicco Trio Love