Es vedrà e le leggende di Ibiza: Es-Vedra

Ibiza è un posto bellissimo. Ma a me, a volte, inquieta un po’.

 

Non mi è del tutto chiaro il motivo.

Sarà per il vento che soffia improvvisamente facendo cambiare colore al cielo.

Sarà che ogni angolo è così diverso.

Sarà che su quest’isola circolano miti e leggende che si confondono con la realtà e conferiscono ad Ibiza un’aurea misteriosa.

L’isola di Es Vedrà è una roccia maestosa che spunta dal mare, su cui aleggiano storie ai confini dell’esoterico e per questo è diventata un luogo di culto per chi ci crede.

Per il fascino che esercita è sicuramente un posto da visitare, al tramonto, per tutti.

E’ dimostrato che avvicinandosi ad Es Vedrà le bussole impazziscano e gli uccelli perdano l’orientamento.

Questo fenomeno inspiegabile sembra sia dovuto ai metalli presenti nella roccia, che la rendono uno dei tre campi magnetici e di energia inspiegabile della terra (come il triangolo delle Bermuda, per intenderci).

E’ impossibile vedere Es Vedrà dal satellite – come la casa Bianca o il Pentagono: alcuni sostengono sia per i campi magnetici, altri pensano sia una base militare sottomarina segreta.

Sempre ad Es Vedrà pare ci siano stati numerosi avvistamenti ufo e cerchi di luce, che più volte hanno terrorizzato i pescatori della zona.

Altri ancora dicono che faccia parte dei resti della mitica Atlantide.

Insomma, un posto tranquillo 🙂

Es-Vedrà

Noi comunque ci siamo portati avanti, visto Ibiza è stata menzionata da Nostradamus, 500 anni fa, che l’ha definita “L’ultimo rifugio sulla terra”.  Speriamo di non doverlo verificare personalmente.

 

Foto credits: Ibiza traveller