Guardare il mondo da un’altra prospettiva è un esercizio mentale.  Da iniziare da piccoli.

Colora fuori dai bordi.

Pensa con la tua testa.

Non guardare ciò che fanno gli altri

Ripeto a mio figlio, quasi sottovoce, mentre il mondo rema verso l’omologazione.

IMG_4570

Qualcuno che gli dica di adeguarsi lo troverà sempre. Ma una persona che lo aiuti ad essere se stesso, guardando il mondo dalla propria prospettiva, non lo so. Non so nemmeno io se sarò così brava nel farlo. Ma ci provo.

Non preoccuparti di essere normale, preoccupati di essere te stesso.

unnamed-8

unnamed-1

IMG_4535

IMG_4537

Essere se stessi è un bel concetto. Facile da predicare, più difficile da mettere in pratica, perché non sempre le strade nuove sono facili da percorrere.

Noi, con la nostra vita sparsa per il mondo, un po’ insieme e un po’ separati, con la valigia pronta e la casa in disordine, spesso ci sentiamo un po’ sottosopra. E a volte perdiamo dei pezzi.

Scegliere una vita non convenzionale è divertente ma ha anche qualche svantaggio: spesso siamo costretti alla lontananza, alle partenze e a lasciare andare qualcosa o qualcuno. Ma questa vita, un po’ disordinata ma soprattutto nostra ce la siamo scelta. E forse un’altra ci starebbe stretta. Così, ai nostri figli, proviamo a dare il buon esempio. Non perché debbano scegliere una vita come la nostra, ma una giusta per loro.

FullSizeRender-10

“Vorrei essere quella persona che ti insegnerà a nuotare controcorrente per raggiungere i tuoi obbiettivi quando questi non prevederanno strade conosciute. E visto che non mi ricorderai come la mamma che cucinava bene e ricamava le tue iniziali sui vestiti, spero ti ricorderai di me e della nostra vita un po’ disordinata, per averti insegnato a guardare il mondo da un’altra prospettiva.”

unnamed-9

 KIDS_1

Thiago wears: jeans – no brand, sweatshirt – babe and tess, shoes – dunknmunky,  jeans – chicco, belt chicco, sweatshirt – zara, shoes – drunknmunky

 

Post in collaborazione con Drunknmunky