La cameretta del neonato, che ormai tanto neonato non è più. Cosa serve.

IMG_0055

Ciò che serve e le cose più utili per la cameretta del neonato sono poche e pratiche. Le più belle sono inutili ed è superfluo dire che tra queste ultime c’è l’imbarazzo della scelta.

Ma vediamo cosa serve, cioè gli essenziali, per la cameretta del neonato.

Fasciatoio – Alcuni lo tengono in bagno, io preferisco averlo in camera. Premetto che ho il mangia pannolini: un bidoncino antiodori e anti batteri proprio di fianco al fasciatoio.

Ho comprato il fasciatoio dell’Ikea, molto basico ed economico, con un ripiano basso per mettere tutto ciò che serve a portata di mano (asciugamani in cotone, cleenex, salviette, pannolini, una flebo di acqua fisiologica e una siringa per i lavaggi nasali, la garza sterile e acqua fisiologica monouso che utilizzo per pulirgli il viso ogni mattina, creme per il viso e per le irritazioni da pannolino).

Cassettiera – una cassettiera ben organizzata con i body, le tutine e i vestiti ben in vista perché i bimbi crescono talmente a vista d’occhio che si rischia di lasciare sul fondo di un cassetto dei vestitini senza averli mai usati. A me è successo.

Lettino – tutti lo comprano, tutti partono con le migliori intenzioni. Alla fine la maggior parte dei bambini finiscono per dormire nel lettone, in mezzo ai genitori. Comunque per le emergenze è sempre meglio averlo.

Da bravo secondo figlio, Leon, si è preso tutti i “vecchi” mobili della cameretta del fratello. Dal lettino che onestamente se dovessi prenderne uno nuovo eviterei le sbarre, al fasciatoio Ikea, alla cassettiera, sempre Ikea, che ho scoperto essere fuori produzione.

IMG_0057

Per adesso uso solo cassettiere ad altezza bambino sperando che, quando sarà un po’ più grande, prenderà i vestiti da solo.

IMG_0060

Non comprerei più lettini con le sbarre: sono costretta a riempirli di protezioni e riduttori perché mentre dorme si muove, va a sbattere, si incastra, si sveglia. Mi sveglia.

IMG_0050

IMG_0042

Tappeto: molto comodo quando i bambini iniziano a gattonare, ma bisogna ricordarsi di pulirlo spesso, perché i tappeti sono ricettacolo di polvere e acari.

Ho voluto dare il tema “animali” alla cameretta: ho scelto biancheria con i serpenti e delle decorazioni per il muro con animali. Le decorazioni per la cameretta, ossia le cose inutili per la cameretta del neonato, ve le faccio vedere in un altro post!

E voi?

Come avete organizzato la vostra?

Fasciatoio – Cassettiera – Tappeto: Ikea

Copripiumino: Mini Rodini

Lettino: Pali

Leon veste Zara