vestirsi-gravidanza

Vestirsi in gravidanza, in estate.

Le ultime settimane di gravidanza, solitamente, sono le più faticose: non solo per gli acciacchi e il peso che ci si porta dietro ma anche perché diventa sempre più difficile vestirsi, soprattutto d’estate.

Ok, esistono gli abiti pre-maman, ma la maggior parte sono brutti, costosi e finita la gravidanza vengono relegati in un cassetto a vita perché senza pancia ci si balla dentro (magari non subito, ma l’anno dopo si spera di sì).

vestirsi-gravidanza
vestirsi-gravidanza

Quindi la scelta migliore è qualcosa che vada bene sia con la pancia che senza.

Facile i primi mesi, molto difficile alla fine.

 Durante l’estate la soluzione più pratica, per me, è stata l’abitino tagliato sotto il seno, lungo fino al ginocchio.

Oppure i pantaloni pajamas, con elastico in vita, con una camicia, una t-shirt o una canottiera.

Belli anche gli abiti lunghi ma occorre sceglierli con attenzione perché si rischia l’effetto mongolfiera.

vestirsi-gravidanza

Da incinta ho comprato quasi tutto da Zara o nei negozi-mercatini vintage poi proprio a fine gravidanza, ho scoperto l’e-shop di Elena, Nonaluna che ha degli abitini molto belli e ricercati, ma soprattutto riutilizzabili anche senza pancia.

Tipo quello che indosso in queste foto.vestirsi-gravidanza

Questi abiti mi sono piaciuti così tanto che presto ci sarà una collaborazione tra Nonaluna e questo blog.

vestirsi-gravidanza
vestirsi-gravidanza

Queste foto le ho scattate poche ore prima di avvertire i primi prodromi dell’interminabile travaglio.
Ventiquattro ore dopo la pancia non c’era più e al suo posto avevo Leon, in braccio.

vestirsi-gravidanza
theyummymom

Altre idee per vestirsi in gravidanza:

Pantalone pijamas con fascia in vita

Vestiti stile impero, fino al ginocchio, tagliato sotto il seno.

Abito lungo, aderente.

Tuta

Maxi gonna con elastico, sopra o sotto la pancia.

vestirsi-gravidanza