Metodi per favorire e stimolare il travaglio

Arriva un punto della gravidanza in cui passi dalla ricerca su Google di “sintomi di travaglio imminente” a “metodi per stimolare il travaglio”.

 

La scorsa settimana pensavo fosse arrivato il momento fatidico, invece no, era un falso allarme.
Dovrei riconoscere le vere contrazioni, avendole già avute, eppure.
Quando è arrivata l’ostetrica a visitarmi speravo almeno ci fosse qualche segnale di dilatazione, qualcosa che accennasse il traguardo imminente, invece no, tutto chiuso ermeticamente, posteriore, sigillato.

Arriva un momento che pensi che no, più gonfia di così esplodi.
L’ago della bilancia sale inesorabilmente – io l’ho spostata in diversi punti della casa e alla fine ho scelto di pesarmi nell’angolo in cui segna mezzo chilo in meno.
Quando sono in posizione orizzontale e mi devo alzare, tipo dal letto o dal divano, mi senti un po’ come una tartaruga ribaltata che annaspa per ritrovare una dignitosa postura.

Va da sé che il desiderio di sfratto dell’inquilino si fa sempre più prepotente e poi insomma, questo dolce inquilino che continua a prendermi a calci le costole e lo stomaco e a testate la vescica, vorrei proprio vederlo in faccia, annusarlo e sbaciucchiarlo un po’.

Comunque la verità è che se Lui non è pronto nessuna tecnica “naturale” potrà sfrattarlo dal suo monolocale.
Ma vediamo un po’ di metodi e consigli, che ho trovato su internet oppure mi sono stati suggeriti, per incoraggiare il travaglio, per ridere un po’.
Aspetto i vostri pareri ed esperienze!

Camminare, scale, camminare: qualche settimana fa ho affrontato anche un trasloco, sollevando qualche scatolone non proprio leggero. Eppure non è successo nulla. Le mie conclusioni sono che camminare e muoversi fa sicuramente bene alla circolazione, alla digestione e alla linea, ma se lui non è pronto non servirà a molto altro.

Olio di ricino. Questo rimedio è consigliato ovunque: su siti, nei forum e nei gruppi Facebook.
In realtà la mia ostetrica me l’ha caldamente sconsigliato: potrebbe sì stimolare le contrazioni, ma non quelle efficaci per il travaglio e soprattutto potrebbe causare meconio con conseguente sofferenza fetale.

Massaggiare i capezzoli, per ore: stimolano la produzione di ossitocina. Io dopo venticinque secondi mi ero già stancata.

Rilassarsi: in realtà l’ossitocina, ormone che apre le danze del travaglio è un ormone facilmente “bloccabile” uno stress, un’ansia, possono produrre adrenalina, un altro ormone che inibisce la produzione di ossitocina e quindi interferisce nell’andamento del travaglio.

Sesso. Così come l’hai fatto entrare, lo mandi fuori.
Lo sperma dovrebbe contenere prostaglandine naturali, simili a quelle sintetiche contenute nei gel che usano per indurre il parto.
Io aspetto lunedì, che arrivi l’inseminatore e approfittare di lui.
Immagino che alfa man non veda l’ora di fare sesso sfrenato con una persona dalle sembianze (e movenze) che assomigliano di più a quelle del gabibbo che di una donna.

Comunque vediamo se il papà riesce a convincerlo ad uscire.

Parlargli: per adesso il più convincente di casa è Thiago che quando parla al fratello nella pancia dice: “Ehi, io mangio i chupa chupa! Tu stai bene?”

2018-09-26T23:34:22+00:00

14 Comments

  1. A casa di Ale 17/07/2014 at 10:01 - Reply

    Io la seconda figlia l’ho convinta ad uscire con l’olio di ricino. Decisamente disgustoso, ma altrettanto efficace. Preso alle 22, ho partorito alle 9,21. In bocca al lupo!!!

  2. What do you think about follow each other via bloglovin? If you want, just follow me there and I’ll follow you back! http://www.bloglovin.com/blog/3947784

  3. Sabina 17/07/2014 at 19:33 - Reply

    Ah, e poi ci sono tutti i consigli sui prodotti da mangiare! Io ho fatto indigestione di ananas senza risultato alcuno!
    Con me ha funzionato l’agopuntura: qui a San Francisco va per la maggiore come metodo di stimolazione perchè inizi il travaglio!

  4. Moky 18/07/2014 at 20:08 - Reply

    Io sono stata fortunata, col primo figlio avevo il termine il 4 ed è nato il 5 la mattina presto, il secondo figlio avevo il termine il 9 ed è nato l’8. Non ho fatto nulla di quello che consigliavano, tanto meno sesso….

    • Elena J 21/07/2014 at 15:46 - Reply

      A me per il termine mancano altri 10 gg

  5. sognoaustraliano 19/07/2014 at 15:53 - Reply

    Ahahahah, con alcuni suggerimenti sono morta! 😀
    Acciuffa l’inseminatore! 😀

  6. Luna Rossi 20/07/2014 at 12:16 - Reply

    Purtroppo nessun consiglio…i miei due sono nati quando hanno deciso loro!tantissimi auguri…dai che ormai ci sei!

  7. Giada Lopresti 20/07/2014 at 16:01 - Reply

    Mi fai morire!!! Sei sempre uno spasso :***

  8. Anonymous 27/07/2014 at 19:15 - Reply

    l”ho convinto

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.