Proteggere la pelle: rivoluzione Mustela

La scorsa settimana a Milano, sono stata all’evento organizzato da Mustela, per il lancio della nuova Pasta per il cambio 1, 2, 3.

Un prodotto per il cambio potrebbe sembrare uno degli argomenti più noiosi delle mamma ed effettivamente spesso è così.
Ma all’evento Mustela mi sono dovuta ricredere: c’era anche la dott.ssa Daniela Dallari pediatra e dermatologa che ci ha fornito informazioni utilissime e non scontate sulla pelle dei neonati e non.

Mustela è un’azienda farmaceutica e non cosmetica: questa è già una garanzia in più visto che i prodotti farmaceutici per essere approvati devono passare dei controlli molto più severi.
Inoltre Mustela è attenta al pianeta e lavora riducendo al minimo l’impatto ambientale sul pianeta.

Cosa ho imparato:

– La pelle dei neonati: alla nascita abbiamo una quantità definita di cellule staminali nell’epidermide che servono come protezione per tutta la vita.
Una cattiva gestione della pelle distrugge irrimediabilmente le cellule staminali con gravi conseguenze – tipo esposizioni selvagge al sole, prodotti per il bagno troppo aggressivi e/o sbagliati.

Anche il pannolino può essere molto dannoso per la pelle dei piccoli, quindi Mustela ha inventato un nuovo prodotto per il cambio – la pasta per il cambio 1, 2, 3 con nove brevetti – che previene, lenisce e ripara la pelle.
Ce l’hanno fatto provare sulle nostre mani: è una pasta incredibilmente fluida che si assorbe e non lascia quella patina di vernice fastidiosa e appiccicosa.

Mustela è l’unica che contiene questo principio attivo, naturale e ipoallergenico, che protegge la pelle dei neonati.


– Esposizione al sole: il sole fa molto bene alle ossa (quelle lunghe) per la vitamina D, però è anche molto dannoso per la pelle.
Pensate che in alcune zone dell’Australia è sconsigliato esporsi al sole in determinate ore per i danni che provoca.

I solari andrebbero sempre spalmati due ore prima dell’esposizione al sole, rispalmati ogni due e dopo ogni bagno.
Il sole andrebbe comunque preso sotto l’ombrellone, visto che filtra circa l’80% di raggi solari.
Bisognerebbe sempre usare la protezione 50.
Non solo per i bambini e non solo nei primi giorni d’esposizione, ma per tutta la vacanza.
In teoria anche in città quando si passeggia all’aria aperta in una giornata assolata: non è solo al mare che il sole scotta!

Anche con la protezione ci si abbronza lo stesso e lo posso confermare: io sto sotto l’ombrellone, all’ombra e purtroppo mi abbronzo ugualmente (non mi piace la pelle abbronzata e faccio di tutto per restare bianca, spesso inutilmente.)
Abbiamo testato anche la linea di solari Mustela: sono molto facili e leggeri da spalmare e da assorbire.
Persino la protezione 50.


Gravidanza e post parto: Ovviamente c’è anche una linea per le mamme in dolce attesa e puerpere: un olio secco e una crema anticellulite da poter utilizzare anche durante i nove mesi, una per il seno da usare durante l’allattamento e una crema antismagliature.
Le avrei volute portare a casa tutte!

Inoltre Mustela sostiene SOS villaggi dei bambini: case famiglie per bambini abbandonati, costruiti in tutte le parti del mondo.
A concludere l’evento c’era La Pina: volontaria in diversi villaggi, la sua esperienza le ha ispirato una Favola: il Pianeta dei calzini spaiati.
Oltre ad essere una romantica fiaba sull’amore e sulla diversità – il Pianeta dei calzini spaiati – è un progetto totalmente benefico: il ricavato di ogni libro venduto andrà completamente devoluto alla costruzione di nuovi villaggi.

2018-09-26T23:34:25+00:00

17 Comments

  1. mammadeinchina 23/04/2014 at 21:42 - Reply

    Adoro Mustela! Sia per il piccolo sia per me nel post parto, veramente buona! Peccato non sia proprio cheap…ma merita! E quelle bustine di retina con i campioncini…ricordi dei primi giorni da mamma! ps: non l’avrei mai detto che sei una anti-abbronzatura!

  2. Elena J 23/04/2014 at 22:05 - Reply

    Io devo essere sincera li conoscevo ma non li avevo mai provati così a fondo. Quello che mi è piaciuto di più è stato proprio l’attenzione con cui li preparano e sono tutti molto fluidi e ipoallergenici.

    Farò scorta di creme per la gravidanza!

    No no antiabbronzatura! Mi piace la pelle bianca 🙂

  3. mafalda 24/04/2014 at 8:47 - Reply

    Adoro Mustela e adoro anche La Pina! 😀
    Sei proprio bella 🙂

  4. Giada Lopresti 24/04/2014 at 22:00 - Reply

    Ciao amica di panza XD io uso fustella 9 mesi già dalla prima gravidanza eni sono sempre trovata benissimo. Deco ammettere che però non ho mai provato la linea baby anche se ne ho sempre sentito parlare benissimo! :*

  5. Fofina Boudior 25/04/2014 at 1:04 - Reply

    Devo dire che in francia fa le veci del prodotto chicco in italia. Pur quanto siia accattivante io non lo spalmerei nemmeno su di me, figurati su mio figlio. Esempio di inci? Eccolo Ecco, dunque, gli ingredienti: Aqua, Peg-40 Glyceryl Cocoate (1 PALLINO ROSSO), Disodium Cocoamphodiacetate (2 PALLINI VERDI), Sodium Coceth Sulfate (1 PALLINO GIALLO), Peg-7 Glyceril Cocoate (1 PALLINO ROSSO), Cocamide Dea (1 PALLINO ROSSO), Peg-150 Distearate (1 PALLINO ROSSO), Disodium Peg-4 Cocamido Mipa-Sulfosuccinate (1 PALLINO ROSSO), Glycol Stearate (1 PALLINO GIALLO), Parfum, Phenoxyethanol (1 PALLINO GIALLO), Citric acid (2 PALLINI VERDI), Panthenol (2 PALLINI VERDI), Methylparaben (1 PALLINO VERDE), Butylparaben (1 PALLINO ROSSO), Ethylparaben (1 PALLINO VERDE), Propylparaben (1 PALLINO ROSSO).

    • Fofina Boudior 25/04/2014 at 1:09 - Reply

      Ah parlando di accattivante ci ero cascata lo scorso anno con la confezione fighissima del solare per bebè… Questa’anno non mi avranno!

    • MUSTELA ITALIA 29/04/2014 at 9:21 - Reply

      Buongiorno!
      L’esempio di INCI riportato nel suo commento risale a a 5 anni fa; dal 2009 ad oggi i nostro prodotti sono già stati riformulati altre 2 volte, proprio per essere sempre all’avanguardia e per rispondere al meglio alle esigenze del consumatore, nel pieno rispetto non solo del regolamento cosmetico, ma anche controllando con scrupolo tutti gli ingredienti che compongono le nostre formulazioni, per garantire sicurezza ed efficacia.
      Può trovare tutte le INCI aggiornate sul nostro sito ufficiale, dove sono riportate prodotto per prodotto per una totale trasparenza.

      Buona giornata e a presto!
      Il Team Mustela

  6. Fofina Boudior 25/04/2014 at 1:06 - Reply

    E mi domando sono state invitate mamme eco bio? Se si come si sono confrontate?

    • Elena J 26/04/2014 at 20:42 - Reply

      Eccomi! Dunque ci hanno spiegato la differenza tra prodotti naturali e biologici e ipoallergenici. Non sempre i prodotti naturali corrispondono a garanzia: ad esempio i prodotti a base di avena sono naturali, ma super allergizzanti, come quelli con oli essenziali o ortica. C’erano anche due mamme bio che hanno ascoltato con interesse, comunque, appena finiscono le feste inoltro la tua questione a quelli di mustela così ti rispondono direttamente loro!

      Comunque Francesca, una delle mamme bio aveva controllato con un’app tutti i componenti della pasta per il cambio e dalla sua app risultava tutto ok 🙂

      Io non ho mai avuto grossi problemi di pelli sensibili quindi non ho approfondito molto il problema 🙂

      Baci

  7. Sabina 25/04/2014 at 1:32 - Reply

    Qui in America i prodotti Mustela vanno moltissimo e li avevo presi anch’io per il mio nanetto, ma purtroppo ho dovuto smettere di usarli perchè ha la pelle molto delicata e persino quelli sono risultati aggressivi. Continuo ad usare solo lo shampoo! Non mi rammarico molto perchè adoro il profumo di tutti i prodotti, quindi userò io tutte le sue belle cremine (eccetto quella per il rossore da pannolino, of course ;)!

    • Elena J 26/04/2014 at 20:43 - Reply

      Io onestamente non le conoscevo ora sto usando quella solare 🙂

    • MUSTELA ITALIA 22/05/2014 at 11:41 - Reply

      Buongiorno Sabina,
      Mustela crea prodotti specifici per i diversi tipi di pelle, anche le più sensibili; se quella del tuo bimbo è molto delicata potresti provare un’altra linea. Rimaniamo a tua disposizione per darti consigli sui prodotti più adatti alla tua situazione 🙂

      A presto!
      Il Team Mustela Italia

  8. ero Lucy 27/04/2014 at 16:28 - Reply

    Anche per bimba non mi sono trovata bene con mustela, non idratava abbastanza. Forse sono I prodotti che fanno qui?

    • Elena J 28/04/2014 at 12:16 - Reply

      Anche su questo non ti saprei rispondere, so che sono francesi e penso che il laboratorio sia uno. Ho comunque girato la tua domanda e quella di Claudia direttamente all’azienda.

      Grazie per la segnalazione!

    • MUSTELA ITALIA 21/05/2014 at 14:06 - Reply

      Buongiorno Lucy,
      i prodotti Mustela sono creati in Francia dai Laboratoires Expanscience e poi distribuiti nei vari paesi, quindi sono gli stessi anche in Italia e nel resto del mondo.
      Ci dispiace leggere che nel tuo caso il nostro prodotto non idratasse abbastanza: ogni tipo di pelle ha bisogno di un prodotto specifico, se ti fa piacere possiamo valutare insieme quale potrebbe essere il migliore per la pelle della tua bimba.

      Rimaniamo a disposizione! 🙂

      Il Team Mustela

  9. Sarah 06/12/2015 at 22:48 - Reply

    Ciao a tutte! Volevo provare mustela per la gravidanza ma la farmacia mi ha ordinato quella con il botticino rosa trattamento intensivo o doppia azione. Non trovo quella rossa. Dite di ordinarla su internet? Prendere il modello dell’anno scorso non so se convenga, probabilmente hanno cambiato qualcosa e sarà migliore quella rossa. Aspetto vostri consigli. Grazie

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.