L’avevo già accennato, ma mi sembra doveroso dedicare un post, completo ed esaustivo, all’evento.

Il 21 e 22 settembre, a Bollate, in provincia di Milano, si terrà il Festival della Psicologia.

Secondo me è davvero un evento speciale.

E’ speciale perché organizzato da una giovane psicologa, Lara Franzoni e gli esperti che interverranno sono tutti under 40.
In un paese in cui i giovani non hanno spazio, riuscire a mettere in piedi un evento culturale, no profit e patrocinato dal comune, mi sembra già cosa degna di note.

Si chiama Festival della Psicologia, ma potrebbe anche chiamarsi Festival della famiglia, perché gli argomenti che tratteremo verteranno principalmente sulla coppia e sui bambini: sessualità, partner narcisi, gestione dei capricci, paura di guidare, e tanti altri si susseguiranno nelle due giornate.
L’intero programma potete consultarlo qui.


La madrina del Festival è fighissima.
Si tratta di Rossella Calabrò: blogger, autrice e scrittirce di libri di successo: Mogliastre, Manuale semiserio per seconde mogli e matrigne, Di Matrigna ce n’è una sola, 50 sbavature di Gigio, 50 smagliature di Gina, Il tasto G.
Chi meglio di lei può aprire un evento del genere?

Visto che Rossella salirà in auto con me spero solo di non perdermi per le tangenziali dell’interland milanese, che io e il senso dell’orientamento non siamo molto affini.

Per maggiori informazioni (serie) potete visitare il Blog del festival della Psicologia.

Quindi gente di Milano e dintorni vi aspetto. L’evento è anche gratuito.