Alimentazione sana in Gravidanza

alimentazione-gravidanza

L’alimentazione in gravidanza è molto importante, sia per il benessere della mamma che del nascituro.
Spesso mi sento dire: “hai un figlio e sei così in forma? che fortuna!”

A parte che è passato un po’ di tempo dai tempi della gravidanza e la verità è che non è stata una “fortuna”: mentre ero incinta sono stata molto attenta sia all’alimentazione che all’attività fisica.
Premetto che non sono mai stata una patita di diete: ho mantenuto un’alimentazione corretta, facendo solo attenzione a variare i cibi.
Ero piuttosto una patita di sport e mi spaventava l’idea di non poter fare attività fisica durante i nove mesi.
Il mio ginecologo si era raccomandato di non prendere peso in eccesso e a me l’idea di lievitare non allettava, insomma avevo capito che non dovevo mangiare per due, ma due volte meglio.
Così, per prima cosa, sono andata dal papà di una mia amica, dietologo, che, in base al mio peso e alle mie analisi del sangue, mi aveva fornito uno schema alimentare da seguire durante i nove mesi di gravidanza.
Tipo questo:
Colazione:
pane o fette biscottate con marmellata senza zucchero + yogurt
Spuntino: 
un frutto di stagione
Pranzo: 
Carboidrati – pasta o riso o pane (preferibilmente integrale) o patate o pizza
verdure
una porzione di frutta
uno yogurt

alimentazione-gravidanza

Merenda:
Un frutto
Cena:
Proteine: carne (1 volta a settimana) o pesce o uova o latticini (1 volta a settimana) o legumi (almeno 3 volte a settimana)
verdure
un panino
una porzione di frutta
uno yogurt
L’alimentazione era molto simile all’infografica che ho trovato su ValoreAlimentare.it : inizialmente consumavo i carboidrati a pranzo, poi verso il sesto mese, quando ho iniziato ad avere problemi di acidità e digestione li mangiavo alla sera e integrali perché più digeribili.
Nel sito ci sono anche molti consigli su quali cibi scegliere per soddisfare il fabbisogno di folati, ferro e calcio, e soprattutto assorbirli (tipo il limone sugli spinaci o sulla carne per assimilare il ferro).
Il dietologo non mi aveva dato particolari limiti di peso per il cibo, si era solo raccomandato di non fare sei giri di olio su pasta e insalata perché le calorie in eccesso sono nascoste in sughi e condimenti.
Un cucchiaino di olio era sufficiente.
Io ero partita da un peso forma, con valori nella norma, quindi non avevo nessuna indicazione o controindicazione.
Non mi sono attenuta rigorosamente alla dieta: spesso ci scappava il dolcetto, il gelato o il bicchierino di vino, infatti alla fine sono aumentata dodici chili, contro i nove che mi aveva dato il ginecologo.
A me nove sembravano un po’ pochi, però!
Quando uscivo a cena con amici e amiche, non so per quale motivo, tutti riempivano il mio piatto delle peggio cose: fritti, dolci, come se fossi una mucca all’ingrasso.
Quando rispondevo ‘no grazie’, mi domandavano:
“Ma che stai a dieta? sei incinta devi mangiare!”
Sì, vabbé.
Durante la gravidanza facevo anche attività fisica.
Niente di particolarmente stressante: andavo a camminare, yoga e palestra.
In palestra, quando mi vedevano sul tapis roulant che camminavo, mi dicevano:
“Ma sei incinta? Ma sei matta! Devi riposarti!”
Sì vabbé.

Se volete altre informazioni su alimentazione e affini potete consultare il sito valore alimentare

2018-09-26T23:34:40+00:00

9 Comments

  1. Fofina Boudior 18/07/2013 at 19:45 - Reply

    Diciamo che siamo completamente gli opposti. Adoro mangiare ed odio lo sport, ma visceralmente, tanto quanto le diete! Se mi dai una lista con i cibi da mangiare mi mandi in crisi; perchè io mangio quello che al momento ho voglia, non riuscirei mai a fare una dieta. In gravidanza ho preso 17kg, ho camminato fino a che le emorroidi me lo hanno permesso (ed i piedi gonfi anche), e avevo voglia di ghiaccio. Ne mangiavo fino a sei vaschette al giorno. Direi meno male, perchè nonostante tutto, se avessi voluto della cioccolata non so quanti kg avrei messo su.
    Poi l’allattamento mi ha fatto perdere tutti i kg, me ne mancano solo quattro per tornare ai miei 50kg pre gravidanza. Quindi ammiro chi segue le diete e fa sport (come mio marito), io nel frattempo mi mangio un pezzetto di cioccolata, leggendo un libro col culo sul divano 🙂

    • Elena Jane 21/07/2013 at 10:23 - Reply

      voglia di ghiaccio? non l’avevo mai sentita!
      :))

  2. Laura 18/07/2013 at 21:19 - Reply

    brava basta mangiare bene io non ho mai cambiato nulla e sono aumentata 8 kg con la prima..adesso a cinque mesi sono a +3 .

  3. Anonymous 19/07/2013 at 10:19 - Reply

    Per non prendere troppo peso in gravidanza ci vuole fortuna e consapevolezza. Non uso la parola fortuna a casa, ma perché con la prima gravidanza ho preso 23 kg e ovviamente mangiavo di più, ma non in maniera eclatante e con il secondo ne ho presi 12 stando stra attenta perché hanno capito quale era l’arcano. Diabete gestazionale.
    Quanto avrei voluto che capissero anche con la prima il perché del peso che mi si ancorava addosso con tutta quella facilità…
    Con il secondo non ho patito la fame, ma mi hanno dato una dieta equilibrata con pochi carboidrati, preferibilmente integrali ed associati a proteine.
    Tipo le fette biscottate per me erano veleno e la frutta idem.
    Quindi ci vorrebbe una profonda conoscenza anche da parte dei ginecologi di cosa è meglio far mangiare, alcuni sono ancora troppo superficiali sugli aspetti del peso e ho visto amiche trasformarsi in barche durante la gravidanza e dopo è tosta tornare a quello che si era.

    • Elena Jane 21/07/2013 at 10:20 - Reply

      anche io ho notato una certa superficialità da parte di alcuni ginecologi, infatti ne ho cambiati quattro durante la mia prima gravidanza 🙂

  4. mammadeinchina 19/07/2013 at 13:10 - Reply

    Io in gravidanza non mi sono privata di niente, ho controllato però quantità, condimenti e fatto tante camminate, yoga e piscina, così ho preso solo 8 Kg! L’allattamento invece un disastro, fame a più non posso, molto meno tempo ed energie per sport di vario tipo, voglie improvvise che neanche al nono mese! Non è che mi sai suggerire qualche link o dieta per l’allattamento?!

  5. Elena Jane 21/07/2013 at 10:18 - Reply

    anche io come te durante l’allattamento ho fatto un disastro alimentare, mah, l’unica cosa che mi viene in mente è di non tenere in casa, a portata di mano schifezze, pronte per essere azzannate nei momenti di fame e stanchezza assoluta!

  6. Anonymous 05/08/2013 at 14:27 - Reply

    Io ho preso 22 kg…
    Non vorrei commentare , però ragazze vi ammiro

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.