coppia-felice

Coppia felice cosa fare per star bene nel rapporto di coppia?

Quali sono i dieci segreti e abitudini che rendono una coppia felice? Le relazioni sono una delle principali fonti di felicità per gli esseri umani.

Coppia felice cosa fare – 10 buone abitudini:

 

1- Confini ben precisi 
A volte suoceri e genitori è meglio tenerli lontani, non tanto fisicamente, quanto nelle decisioni di coppia e familiari.

2- Essere d’accordo su uno stile educativo comune per i figli: 
tipo di scuola, istruzione, educazione in generale.
Ognuno, nel crescere i propri figli, ripropone uno stile educativo simile oppure opposto a quello ricevuto. La diversità può essere una risorsa, ma se non è mediata può diventare un problema, soprattutto quando gli stili sono molto diversi per motivi culturali, sociali e familiari e non si riesce a trovare un punto d’accordo.

3- Avere un progetto di vita comune. 
Una coppia felice si somiglia, soprattutto nei progetti. Se io sogno una vita in campagna, con tanti animali immersa nel verde e lui vuole vivere e lavorare in una metropoli, qualcosa da rivedere c’è.

4- Valorizzare-sostenere il partner ed essere felice per i suoi successi. 
Che significa anche non sminuirlo o tentare di tarpare le sue aspirazioni/progetti/lavoro.
Meglio un partner che torna a casa un’ora dopo che un bradipo frustrato sul divano, no?

5- Ritagliarsi del tempo per sé. 
Ossigeno.
Coltivare i propri spazi.

6- Ritagliarsi del tempo per la coppia. 
[fusion_builder_container hundred_percent=”yes” overflow=”visible”][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ background_position=”left top” background_color=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” spacing=”yes” background_image=”” background_repeat=”no-repeat” padding=”” margin_top=”0px” margin_bottom=”0px” class=”” id=”” animation_type=”” animation_speed=”0.3″ animation_direction=”left” hide_on_mobile=”no” center_content=”no” min_height=”none”][Senza amici, senza figli, senza genitori, senza suoceri, senza i problemi di lavoro. Mission Impossible?]

7- Il dialogo.

E’ necessario saper parlare, saper discuter e saper confrontarsi. Un’affinità sessuale, anche ottima, da sola, non è sufficiente.

8- Il sesso. 
E’ la linea di confine tra una coppia e due amici, tra una coppia e un fratello e una sorella, tra una coppia e due genitori. Il dialogo e basta, non è sufficiente.

9- Saper litigare. 
Ho sempre guardato con sospetto le coppie che non litigano mai. Perchè la forza di una coppia sta nel saper superare le divergenze e non nell’essere a priori d’accordo (cosa che tra l’altro mi sembra impossibile, due esseri divisi, diversi e pensanti come possono essere sempre, in ogni situazione, d’accordo?). E ogni tanto saper ammettere i propri errori.

10- Riconoscere l’altro e il suo punto di vista. 
Nelle discussioni e nei litigi, non esiste un solo punto di vista, ma diverse prospettive. Rispettare il partner significa anche comprendere e riconoscere i suoi vissuti emotivi nelle diverse situazioni. Un esempio? Davanti alla frase “mi da fastidio quando ti comporti così”è inutile negare il vissuto emotivo del partner. Il fastidio è un vissuto personale e inconfutabile, anzichè cercare di negare l’affermazione dell’altro perchè non provare a capire il motivo del fastidio e parlarne insieme?

11- Ricordarsi che la perfezione non esiste. 

Sicuramente ho dimenticato qualche punto.
Mi aiutate?

Leggi anche:

Quando lui sparisce cosa fare

Crisi di coppia

La coppia dopo un figlio[/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]