Test di gravidanza positivo e tanti auguri

E’ stata la mia prima estate da mamma e ancora non mi capacito che Lui, un bimbo – il mio bimbo- che ora cammina e mangia il gelato, l’anno scorso avesse il volto di un’ecografia e passasse le giornate prendendomi a calci le costole.

Mi sembra passato troppo poco tempo.
E mi sembra che tutto sia iniziato ieri.
“Ieri” si sarebbe svolto in Messico, il 10 gennaio 2011
Ero andata a trovare fidanzato per le vacanze di Natale.
Era il giorno della partenza e mi sentivo “strana”.
Senza dire niente a nessuno -nemmeno a fidanzato- sono andata in farmacia a comprare un test di gravidanza e mi sono infilata nel primo bar che ho trovato, un bar Messicano, una meraviglia di pulito, insomma.
Sono andata dritta in bagno, che più che un bagno, era un loculo senza luce e dopo aver fatto quello che dovevo fare sullo stick, immediatamente, è apparsa una sola lineetta rosa.
Una sola.
Che significa “non sei incinta”.

Il tempo di appoggiare il test al lavandino, di sistemarmi, di prendere la borsa, di riprendere il test per buttarlo e ho intravisto una leggerissima lineetta nella finestrella che fino a poco prima era vuota.
Cazzo.
Mi sono venute le palpitazioni.
Ho spalancato la porta del loculo con il test appiccicato al naso per verificare, alla luce, se la seconda lineetta ci fosse davvero.
Era sbiadita, ma c’era.

Sono uscita dal baretto Messicano (sempre con il test tra le mani) e, mezza stordita, sono tornata a casa.
Durante il tragitto avrò tirato fuori dalla borsa lo stick non so quante volte per verificare che la linetta non se ne fosse andata.

Tornata a casa e ho trovato fidanzato comodo e beato sul divano.
“Che faccia hai?” mi ha chiesto.
(quella che avrai anche tu tra poco, ho pensato)

Dopo avergli mostrato il test, dopo che lui ha controllato nelle istruzioni che due lineette corrispondessero a una gravidanza (è della vergine), dopo gli iniziali baci e abbracci e commozioni del caso, l’ho insultato pesantemente perchè voleva aggiungere al mio bagaglio a mano due magliette e un paio di jeans, di sua proprietà, da riportare in Italia.
Come si permetteva di appesantire la mia valigia mentre io ero incinta?

Quella è stata solo la prima di una serie di angherie che il maschio alfa ha subito durante la gravidanza e il post parto.
Oggi e’ il suo compleanno e anche quello di nostro figlio (sono entrambi della vergine, cazzo).

Tanti auguri amori miei, e per oggi, nessuna angheria.

2016-03-07T18:02:32+00:00

19 Comments

  1. dottoressamarzia 12/09/2012 at 9:09 - Reply

    auguri Bella per tutto!!!!

  2. Laura 12/09/2012 at 9:17 - Reply

    Augurissimi!!!!

  3. MoltiplicatoMamma 12/09/2012 at 9:29 - Reply

    che bella storia, grazie di avercela svelata. auguri ai tuoi maschietti!

  4. Mathilda Stillday 12/09/2012 at 9:33 - Reply

    Azz! Due della vergine? Hai tutto il mio sostegno sorella! 😉 Ho fatto i conti quindi almeno il figlio è dello scorpione.

  5. Mathilda Stillday 12/09/2012 at 9:34 - Reply

    Azz! Due della vergine? Hai tutto il mio sostegno sorella! 😉 Ho fatto i conti quindi almeno il figlio è dello scorpione.

  6. Vale 12/09/2012 at 9:41 - Reply

    Auguri a tutti e due! E solidarietà: anche mia figlia è della vergine.

  7. Ba Stra.No. 12/09/2012 at 13:20 - Reply

    Auguri doppi! I miei sono tutti e tre di Aprile, un ariete e due torelle … a chi è andata “peggio”?

  8. Mamma Che Paura! 12/09/2012 at 13:38 - Reply

    auguri auguri auguri. Sappi che condividiamo la stessa scoperta (leggi qui http://mammachepaura.blogspot.it/2012/01/surprise.html)

  9. miprendoemiportovia 12/09/2012 at 13:45 - Reply

    Bellissimo post, mi sono commossa e ti ho aggiunto al mio google reader, mi piace come scrivi.

    Elisa

  10. verdeacqua 12/09/2012 at 13:56 - Reply

    Ahahahahah! Anche il mio nel caso è andata più o meno così! Niente bagni messicani ma sempre in un bar, lui sul divano a guardare beato la mia faccia senza sapere quello che sarebbe stato, litigata dopo 5 min perchè la sua prima domanda è stata: “sei sicura che non sia una gravidanza isterica?”.
    Auguri a tutti e due!!!

  11. silvia 12/09/2012 at 14:03 - Reply

    che bello!! auguri ai tuoi uomini!!

  12. mammacomeposso 12/09/2012 at 15:00 - Reply

    gli uomini, che strani. loro e i loro bagagli, un po’ come quando si esce insieme la sera e pretendono di mettere chiavi, portafogli e cellulare nella tua mini bag!
    ma veniamo alle cose importanti: auguri a entrambi!

  13. Robin 12/09/2012 at 15:19 - Reply

    Cioè, compiono gli anni nello stesso giorno? Wow, non ci saresti riuscita neanche se lo avessi cercato! 😉

  14. Gina Barilla 12/09/2012 at 20:38 - Reply

    Auguri a entrambi! D’ora in avanti potresti risparmiare sul regalo al maschio alfa, metti un bel fiocco rosso in testa al nano e gli ricordi che un regalo così grande non potrà mai averlo da nessuno! 🙂

  15. Elena - WorldWideMom 13/09/2012 at 7:31 - Reply

    Bellissimo questo racconto…
    il primo anno passo superveloce davvero!
    pensa che io ancora non mi capacito di essere madre di un bambino di “già” sei anni. A me sembra ieri davvero.

    Auguroni a tutti!

  16. Biancume 13/09/2012 at 14:09 - Reply

    Auguri doppi :)))))
    Due vergini aiutooooooo

  17. norma jane 14/09/2012 at 17:54 - Reply

    GRAZIE A TUTTE PER GLI AUGURI (GLI AUGURI INTESI COME “DUE VERGINI? AUGURIII!”

  18. GroovyDaddy 14/09/2012 at 17:57 - Reply

    beh… questa volta faccio una piccoloa aggiunta:
    E’ entrata a casa come se avesse rubato al supermercato dei narcos; si e’ diretta in camera(che confina col soggiorno dove ero con gli amici)sedendosi sul letto e iniziando a sfarfallare la manina a mo’ di psssstt..vieni quiiiii!! Io mi siedo accanto a lei provando a tradurre il suo nuovo visino ma, come Mary Poppins, inizia a frugare nella borsa e mi tira fuori un aggeggio bianco con tappo verde(pensavo fosse un evidenziatore), lo stappa e sempre con la mano sfarfallante mi chiede tutututu quante lineette vedi??? ..mah, se stai ferma te lo dico!!! ehhhmm una e un po’… lei: 2? si ma una si vede pochino! ..allora sono incinta!!! quasi cado dal letto ma mi aggrappo a lei e me la sbaciucco tutta!!
    Poi inizia la tragic comedy: sai il volo e’ cosi’ lungo … Ok amore mio, chiamo subito per vedere se c’e’ posto in business..trovato! Io: amore adesso hai possibilita’ di trasportare 10kg in piu’, posso darti quei famosi 4 stracci che sapete, cosi’ quando riparto ho spazio per eventuali altri acquisti? Ma sei pazzo, ecco, io sono incinta non posso portare pesi enormi sai?!!! durante il viaggio verso l’aeroporto sembrava che avesse il suo sogno di maternita’ distrutto da un compagno senza sensibilita’ e che la voleva solo usare come mula!! vabbe’ il seguito sono state scuse, raccomandazioni, dichiarazioni d’amore e baci appassionati davanti al banco check-in e al controllo bagagli…
    Cosa volete, io saro’ anche il vostro bersaglio ma amo quella piccola peste! .. anche se ve le racconta tutte con la sua prospettiva…
    HO UNA PAZIENZAAAAA !!!!!
    baci a tutte

  19. ups sono arrivata in ritardo…auguri ai tuoi boy! anche mio marito è della vergine,…. ti capisco!

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.