I royal wedding fanno sognare.

Il royal wedding di Meghan Markel e del principe Harry  ha fatto sognare ancora di più visto che sono stati rotti diversi protocolli di corte.

royal-wedding-Meghan-Harry

Il primo fra tutti: nonna Betty ha concesso a Harry di sposare una donna separata. E per fortuna, aggiungerei io, visto che siamo nel 2018.

Royal wedding Meghan Markle e principe Harry

Il royal wedding ci fa sognare perché Meghan Markle non viene proprio da quella che si può definire una famiglia del mulino bianco.

royal-wedding-meghan-harry

Questo non significa che ogni ragazza che proviene da una famiglia normale debba ambire a un principe o a un milionario, ma che anche se non siamo proprio stati fortunati nel capitare in una famiglia modello, abbiamo in mano le sorti del nostro destino.

royal-wedding-meghan-harry

royal-wedding-meghan-harry

royal-wedding-meghan-harry

Ci fa sognare la storia della mamma di Meghan, separata dal marito e rifiutata  dalla famiglia di lui perché nera. Un bel riscatto, insomma.

E non ultimo, Meghan è un grande esempio per tutte le donne.  Nonostante i mille casini creati dalla sua famiglia (che ha fatto di tutto per attirare l’attenzione buttando fango su di lei) e il colpo basso del papà, che ha dato forfait all’ultimo, lasciandola di fatto senza nessuno ad accompagnarla all’altare, lei è entrata in chiesa da sola.

Sì è vero, ha fatto pochi passi perché poi l’ha accompagnata il principe Carlo. Ma insomma, se non avete nessuno che vi possa accompagnare, non è un problema. Potete andarci da sole.

Non ultimo il royal wedding ci ha fatto sognare, perché

A me Meghan piace molto. Anche i suoi abiti, molto semplici ma elegantissimi.

E mi hanno divertito un sacco anche i meme che hanno fatto sul suo matrimonio, soprattutto quello sulla ex di Harry:

 

royal-wedding-meghan-harry

Meghan qualche anno fa di fronte a Bukingham Palace, a sinistra. A destra, qualche anno dopo.

royal-wedding-meghan-harry