“Mamma il leone è cattivo?”

“È più veloce la tigre o la pantera?”

“E il coccodrillo?”

FullSizeRender-54

Ai miei figli piace molto che io racconti loro cosa fanno e che carattere hanno gli animali della foresta e della giungla. Oppure mi chiedono se io ne abbia mai visto uno da vicino.

Quando racconto storie sugli animali enfatizzo sulle caratteristiche di ognuno, facendo dei paragoni con il genere umano.

I miei figli si divertono molto pensando che qualcuno in famiglia ruggisca come un leone!

 

Spesso il comportamento degli animali è d’aiuto per capire anche il comportamento delle persone e determinate situazioni.

 

Raccontare favole con gli animali

“Il leone è cattivo? Quali sono gli animali cattivi?”

FullSizeRender-53

“Non ci sono animali buoni o cattivi. Ci sono animali che se si sentono attaccati ti attaccano a loro volta, e sono molto aggressivi. Mentre ci sono altri animali che quando sentono di essere in pericolo scappano. Come alcune persone. E come alcuni bambini. Come quei bambini che fanno i dispetti. Si comportano così perché sono in difficoltà. Per qualcosa.”

In realtà non faccio nulla di originale perché tutte le favole classiche hanno come protagonisti degli animali parlanti.

FullSizeRender-55

Con gli animali infatti, spiegare vizi, comportamenti e virtù che appartengono al genere umano è più facile e meno noioso.

Vuoi mettere una spiegazione logica e lineare e invece spiegare attraverso una storia di animali che parlano? Alla fine è la stessa cosa ma i bambini ascoltano sicuramente di più. E apprendono con grande velocità.

Se anche ai vostri figli piace giocare e inventare storia con gli animali, vi segnalo la raccolta di De Agostini degli animali Lions&Co.

FullSizeRender-56

Sono morbidi, tre cambiano colore al sole e uno è super allungabile!

Li trovate in edicola, in bustine: in ogni bustina c’è un animale a sorpresa con un mini poster e un magazine sulla collezione.

Post in collaborazione con DeAgostini