C’è una sola cosa al mondo che non possiamo comprare. Non è la felicità, non è l’amore, ma IL TEMPO. Per questo è importante la gestione del tempo: saperlo sfruttare al meglio per il lavoro, per raggiungere i propri obiettivi e per avere del tempo per sé.

tempo

Ciò che non si può comprare in assoluto, è il tempo.

Il tempo non si può fermare, non si può accumulare, non si può recuperare. Il tempo perso è andato. Inesorabilmente.

Quanto tempo perdiamo nelle nostre giornate? Quanto tempo sprechiamo  rimuginando sul passato e dimenticandoci di vivere il presente?

Forse troppo. Il tempo è un bene preziosissimo. Ma sottovalutato.

Consigli pratici per la gestione del tempo:

  • Fare un planning della giornata. Programmare le cose da fare durante la giornata in anticipo. Quando si hanno molti impegni si possono scrivere e fare una lista dividendo in: attività urgenti – attività non urgenti – svago. E programmare la giornata in base a queste tre diverse tipologie. Fare una mappa mentale delle attività che dovremmo svolgere individuando il tempo che impiegheremo per ognuna e gli eventuali imprevisti che potrebbero capitare.
  • Individuare ciò che ci fa perdere tempo. Perdiamo molto tempo sui social network? Oppure rispondendo a telefonate o a WhatsApp non urgenti? Spesso si pensa di dedicare solo pochi minuti ad una attività invece passano ore senza che ce ne rendiamo conto. E’ meglio dedicare un tempo della giornata prestabilito al “cazzeggio”. E mettiamo un timer nel telefono per circoscriverlo: quando suonerà il timer il nostro tempo da perdere sarà finito. Se abbiamo attività urgenti da sbrigare spegniamo il telefono. Disattiviamo le notifiche. Se siamo irreperibili per un paio d’ore il mondo andrà avanti lo stesso.
  • La noia. Quanto tempo passiamo ad annoiarci facendo attività che non portano a nulla? Le attività di svago dovrebbero essere indirizzate a recuperare energie, non ad annoiarci e stancarci ulteriormente.
  • I pensieri che interferiscono. A volte sono i nostri pensieri che interferiscono e ci fanno perdere tempo. Nella nostra mente c’è sempre un brusio costante, in sottofondo, che porta la nostra mente altrove. Spesso ci sono preoccupazioni che ci distraggono e rallentano il nostro lavoro. La concentrazione è molto importante per ottimizzare il tempo e rimuginare non aiuta, anzi è come buttare benzina sul fuoco della preoccupazione.

 

credit pic @_annalouise_

consiglio di lettura: il paradosso del tempo, Zimbardo.