“Com’è vivere a Ibiza?”

vivere-a-ibiza

vivere-a-ibiza

vivere-a-ibiza

vivere-a-ibiza

E’ una domanda che mi viene spesso posta e a volte non so cosa rispondere. Mi sono accorta che dietro a questa domanda c’è qualche pregiudizio sulla vita su un’isola, e anch’io prima di venire a vivere qui avevo qualche dubbio su come potesse essere vivere a Ibiza.

Nell’immaginario collettivo Ibiza è un posto di vacanza e al di là delle attività che si svolgono in villeggiatura le persone pensano non ci sia nulla da fare.

In realtà a Ibiza c’è tutto e banalmente, sotto tanti aspetti è un posto come un altro.

Certo, se paragonata a Milano e ai suoi mille eventi, soprattutto durante l’inverno, Ibiza risulta un po’ desolata e noiosa. Ma in primavera e in estate trasmette una bellissima energia.

Com’è vivere a Ibiza?

Vivere a Ibiza è un’esperienza particolare: i colori della natura ti esplodono in faccia: il cielo, le nuvole, gli alberi e il mare secondo me brillano di una luce speciale. A volte ti sembra di essere in un posto magico.

A Ibiza la natura è prepotente e anche se tu non vuoi lei entra a far parte della tua vita. Io ero una che amava fortemente il cemento e si sentiva rassicurata dal traffico e dalla vita frenetica. Qui a Ibiza ho rivisto il concetto di qualità della vita e per questo le sono grata.

Non sempre vivere circondata dal mare è facile: a volte ti fa sentire protetta, altre volte ti fa sentire un po’ fuori dal mondo.

Ibiza non è democratica. O la ami e ci ritorni, o non la vuoi più vedere. Io con quest’isola, su cui aleggiano diversi miti e leggende, ho un rapporto conflittuale. Passo periodi di grande amore, a periodi di forte insofferenza in cui vorrei essere altrove.

Fuori stagione, in prossimità dell’estate, secondo me, si può solo amare.

IMG_5850

IMG_5673