Cinque traditori che tutti abbiamo incontrato

29 giugno 2014

Il tradimento è un fatto che avviene logisticamente all'esterno della coppia, eppure, per quanto possa sembrare assurdo, resta quasi sempre un affare della stessa.
Spesso infatti, sia il traditore che il tradito, hanno co-costruito nel tempo, dettagliatamente e più o meno inconsapevolmente, il loro tradimento.


Alle mie orecchie e sotto i miei occhi sono passati diversi tipi di traditori, ma soprattutto diversi significati che quel determinato tradimento ha assunto all'interno della coppia.
Queste classificazioni sono ovviamente un modo ironico per riflettere su cinque tipologie di traditori, uomini o donne, che prima o poi - come compagni o amanti - quasi tutti abbiamo incontrato:

IL NARCISO: 

"Specchio, specchio delle mie brame, chi è il più affascinante del reame?"
Il narciso lo fa per se stesso, punto e basta.
Nel rapporto con l'altro trova conferma della propria virilità, sensualità, amabilità e chi più ne ha più ne metta. 

Insomma l'altro non è mai un oggetto d'amore, ma uno specchio o uno strumento per cercare conferma alle proprie insicurezze.

NON MI IMPEGNO MAI: 

Lui ama due donne, non sa chi scegliere e per questo soffre. 
Poverino.  
Chi tradisce serialmente, tiene i piedi in due o più scarpe, ha doppie vite, in fondo, non sta da nessuna parte.
Non sta completamente nella famiglia, ma nemmeno con l'amante. 

Spesso queste persone hanno un altro legame a cui restare fedeli (la mamma? il lavoro?) e non possono permettersi altre relazioni complete.

GUARDAMI: 

Un po' come il cagnolino che lasciato da solo tutto il giorno fa la cacca in giro per casa, un po' come il bambino che fa i capricci per attirare l'attenzione della mamma, il traditore che dice guardami vuole ritrovare le attenzioni della moglie. 
Infatti è quello che si fa beccare subito (anche se non lo ammetterà mai).
Solitamente le corna scattano quando lei/lui ottiene una promozione al lavoro che la/lo tiene più fuori casa oppure quando nasce un figlio che ovviamente toglie attenzioni alla coppia.

I WANNE BE FOR EVER YOUNG: 

Pochi giorni fa un amico mi ha raccontato tutti i suoi tradimenti degli ultimi anni. 
Prevalentemente situazioni mordi e fuggi.  
"Solo una volta una ragazza si era innamorata e mi ero spaventato, temevo che andasse a raccontare tutto a mia moglie" 
Lui over 40, loro 20/25 anni. 
"Adesso vado con le escort, pago il loro silenzio, solo giovani perché a 25 anni sono già vecchie".
Credo che questa necessità di carne giovane sia il bisogno d'illudere tristemente il tempo che passa. 

Come certe donne si riempiono di botulino fino a trasfigurarsi, alcuni maschi diventano dei marpioni di ragazzine fino al ridicolo.

IL TRAGHETTO:

C'è anche il tradimento che porta davvero qualcosa di nuovo. 
Quello che da un colpo di coda alla carcassa che era diventato un rapporto consumato, finito e da l'energia (o il coraggio) di lasciare il vecchio per il nuovo.
Come dire, non tutti i tradimenti vengono per nuocere.


Una ricerca dice che gli uomini e le donne tradiscono allo stesso modo e nella stessa percentuale, quindi pare che i traditori non abbiano un genere, ma solo diverse motivazioni.
Chissà se sono stati tutti onesti.

6 commenti:

  1. ... Traditore/traditrice di per se non è sinonimo di onesta! Altrimenti si prenderebbero le proprie responsabilità . Almeno, io credo così :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Onestà direi proprio di no, anche se ci sono molti traditi a cui va bene così e che fanno finta di non vedere...

      Elimina
  2. Gli I wanna be for ever young non li tollero!

    RispondiElimina
  3. Interessante..non so se queste categorie valgano anche per le donne oppure ce ne sono altre...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me valgono per entrambi :)

      Elimina

Dimmi cosa ne pensi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...